HIPPOTERAPIA ACCESSIBILE A TUTTI


http://www.jenemangepasdecheval.com
In Italia si gioca con gli animali, lo dico nel senso critico: nei circhi, in tv, ecc., e si mangia troppa carne, ad esempio quella di cavallo, spesso spacciata per carne doc, trattasi invece di carne di cavalli arrivati in Italia in modo che non si può raccontare per quanto indecente, e comunque con pochi controlli sanitari, per essere macellati.
Io amo tutti gli animali, il cavallo però è il mio preferito, quindi ho aderito alla campagna della mitica B.B. (Brigitte Bardot), contro la macellazione equina: vi do il link dove firmare, leggere informazioni e inserisco qui sotto un loro articoletto sull'hippoterapia ed altro, ovviamente di quanto succede in Francia.
L'hippoterapia, a me negata solo per mancanza di sostegno economico, ma come me troppi altri, è invece un utile ed enorme aiuto, fatto di emozioni, sensazioni e di una relazione indiscutibilmente unica, quella tra noi e il cavallo, animale sensibilissimo.
A me fu consigliata per riprendere l'equilibrio dopo l'incidente, per "atterrare", e meglio di un cavallo non c'è per queste cose, ma in Italia l'hippoterapia rimane una cosa per pochi eletti facoltosi (informatevi quanto costa un'ora), mentre si mangia la carne equina, col rischio, come dicevo sopra, di mangiare carne di animali maltrattati, sfruttati e non controllati come dovrebbero.
Il link è in francese, lì potrete anche firmare,
Laura Raffaeli


"UNA COLLABORAZIONE ANCORA DI ATTUALITA'
Il cavallo come terapia oltre al semplice svago, la relazione uomo-cavallo si rivela essere un mezzo straordinario per permettere ad alcuni disabili fisici o mentali di evolvere. Chiamato hippoterapia, questo metodo utilizza il cavallo come un intermediario che contribuisce a rinforzare i muscoli del cavaliere e costringere questo
ultimo a dare prova d'attenzione e di ragionamento. Sempre più praticata nei club d'equitazione, l'hippoterapia permette ad alcuni disabili motori di trovare una mobilità ed un'indipendenza uniche. Infatti, sulla parte posteriore di un cavallo, contrariamente alla carrozzina, ogni persona è libera dei suoi movimenti e può
andare dove preferisce senza l'aiuto di nessuno, non appena sarà instaurato un
legame privilegiato con l'animale. È del resto abbastanza stupefacente osservare il comportamento di alcuni cavalli quando sono in contatto con persone disabili. Un buon numero di insegnanti concorda nel dire che il cavallo è estremamente
protettivo e non sviluppa gli stessi atteggiamenti che usa con tutti. Anche nelle città, il cavallo fa il suo grande ritorno secondo un recente sondaggio Sofres, più del 70% dei francesi auspicano che sia nuovamente usato a compiti diversi: pulizia, trasporto, giardinaggio, polizia, ecc. alcuni hanno già superato il capo con successo. A
Trouville, il percheron Festival di maggio procede alla raccolta dei rifiuti, compresi quelli ingombranti. Nella foresta di Fontainebleau o nel parco del Courneuve, sono i custodi che solcano le piste a cavallo. A Nizza, la polizia trotterella sulla passeggiata degli inglesi. Altrettanti esempi di un come-back riuscito."

1 commenti:

  1. HIPPOTERAPIA E NON HIPPOFAGIA!
    Penso che chi mangia un cavallo, mangia la libertà, quella che viene tolta a molti di noi disabili e incidentati, solo per inutili apparezze e un business che continua a lucrare sia sugli animali, che sui disabili, bisognosi di terapie quali l'hippoterapia, che ripeto: DEVE ESSERE ECONOMICA E ACCESSIBILE A TUTTI! Potrei scrivere per ore su quest'argomento "cavallo", ma sarà più utile intanto aggiornarci come italiani, essere meno provinciali, sia nell'alimentazione che nello sport (di rifiuti da smaltire non ne parlo, siamo pieni anche di stampa spazzatura). LauRaf.

    RispondiElimina

FIRMATI anche se non vuoi loggarti: un anonimo è una punizione per una cieca.
Se usi screen reader: per leggere il captcha usa mozilla e webvisum.
Grazie! Laura Raffaeli

CANE GUIDA E BARRIERE

CANE GUIDA E BARRIERE
DAL TGR: RISPETTA IL CANE GUIDA E I PASSAGGI PEDONALI, GRAZIE! Sono stanca di dire sempre le stesse cose in tv, sui giornali, nel web, per strada..: la tua civiltà si misura anche da queste cose. Clicca l'immagine per il video

Google+ Followers

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE
CAMPAGNA DI BLINDSIGHT PROJECT