RAZZISMO? ALLORA TORNATE TUTTI A CASA VOSTRA

Sento nell'aria il fetore del razzismo.
Mi ci sveglio con la sensazione di gabbie pronte a chiudersi per sempre, non prima di averle riempite però di esseri umani considerati di "razza" diversa.
Mi convinco sempre di più che la "razza" non ce l'hanno più manco i cani, e ricordo come un incubo quelle pagine di sussidiario alle elementari, in cui si parlava di ebrei, di stragi, di un pazzo razzista di origini banali e diverse dalla nazione che lo vide sfilare a mano alta, all'inizio giudicato privo di cultura e troppo arrogante dai potenti che lui stesso poi fece uccidere per regnare. I suoi fedelissimi altro non erano se non affamati che finalmente poterono avere vestiti, anche se tutti uguali, e pasti assicurati, in cambio della morte che diffondevano a macchia d'olio. I suoi campi di concentramento, la sua statura, le sue manie di grandezza in un paese che all'epoca era allo stremo e lui fece illudere di ripresa, appena si rubò il posto da premier, mi ricordano tanto qualcuno e qualcosa.
Giornali parlano solo di "stranieri" spacciatori e criminali, mai come prima e come se non fosse mai successo prima d'ora, senza dire che anche noi italiani a volte siamo criminali, ad esempio quando ordiniamo un rene o un fegato, oppure quando bisogna preparare la "seratina" a qualche vecchio maiale pedofilo, condita di coca e minori, senza esclusione di telecamere per poi rivendere nel sempre più ricco mercato online, materiale per altri pedopornogafi (sapevate che in Italia siamo quelli che vendono di più? anche perché nessuno dice niente se "giriamo". E sapevate che diventano sempre di più i bambini che "lavorano" di nascosto per pedofili? Poi ci lamentiamo del bullismo? No, meglio far finta di niente, perché è imbarazzante ancora per noi italiani parlare di sesso nelle scuole.. meglio farglielo fare direttamente ai bambini..).
L'aria puzza sempre più di queste cose, poi sento qualcuno che parla di "razze" ma di Roma poco sa e vuole governarla, a differenza di un altro che Roma ce l'ha nel sangue da generazioni, che spero vinca come sindaco perché anche se ho lasciato Roma, io ce l'ho dentro da sempre e sempre ce l'avrò. Se dovessi adeguarmi al neo razzismo che dilaga e a quanto comincia a seguire il gregge nel dopo elezioni, a questo punto sarei stanca di sentire critiche ed altro da chi viene da paesini o cittadine di provincia, semmai porterei rispetto a un simbolo planetario, quale è ROMA. E se l'Italia per molti dovrebbe essere per gli italiani e basta, ecco che lo sia anche Roma dei romani, quelli veri però, quelli ad esempio che hanno lasciato un segno d'arte nel passato, ad esempio la fontana delle Najadi, di nonno Rutelli.
L'altro invece, che vuole diventare sindaco, dice che toglierà molte multe, perchè in fondo un'auto in terza fila non va condannata nel momento in cui esiste un negro che vende per terra.. e che il festival del cinema per lui non deve avere passerelle rosse per star hollywoodiane.. belle regole! Preferisco sicuramente chi nel cinema ci crede, e capisce che il cinema è anche passerella, e non illude con parcheggi i romani, bensì allarga un raccordo anulare e potenzia metrò, affinché il più grande centro storico del pianeta abbia respiro, anziché diventare un grande centro commerciale da nordica periferia.
Roma è un impero ed è già la più grande periferia di un piccolo ma potentissimo stato occidentale (Vaticano), è questo che non capisce chi ci abita ma non ci è nato e poco sa, forse mai saprà.. quindi: o la smettiamo col razzismo, o tornateci tutti veramente a casa vostra, ed io sarò ben contenta di avere più spazio e poter tornare nella mia Roma.
Laura Raffaeli

0 commenti:

Posta un commento

FIRMATI anche se non vuoi loggarti: un anonimo è una punizione per una cieca.
Se usi screen reader: per leggere il captcha usa mozilla e webvisum.
Grazie! Laura Raffaeli

CANE GUIDA E BARRIERE

CANE GUIDA E BARRIERE
DAL TGR: RISPETTA IL CANE GUIDA E I PASSAGGI PEDONALI, GRAZIE! Sono stanca di dire sempre le stesse cose in tv, sui giornali, nel web, per strada..: la tua civiltà si misura anche da queste cose. Clicca l'immagine per il video

Google+ Followers

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE
CAMPAGNA DI BLINDSIGHT PROJECT