MADRI RIFATTE O "PUTTANONI"?



"Donna cede figli per pagare liposuzione: Una donna belga di 31 anni ha venduto i suoi due figli gemelli appena nati per poco più di 10 mila euro. La cifra le serviva per pagare il conto di un intervento di liposuzione. Lo rivela il giornale britannico Sunday Times. L'ex marito 48enne conferma: "L'offerta era molto interessante, certo non lo avremmo fatto per nulla". In Belgio non esistono leggi che vietino il commercio di bambini. La donna è stata incriminata semplicemente per "maltrattamenti". fonte: Televideo 14/12/2008 07:20

Una notizia che dice a che punto è ridotta la mente di troppi abitanti terrestri.
Ho avuto amiche che per un centimetro di pancia in meno o per una ruga cancellata si sono sottoposte a tutto, spesso senza possibilità economiche e, nonostante avessero una loro dignità (altrimenti non sarebbero state amiche mie) hanno fatto la "marchetta" con qualcuno pur di farsi pagare l'intervento.
Io feci tanto tempo fa una riduzione di seno, perché costretta: ero troppo "bbona" e non dovendo mangiare col mio corpo, per me era un grande ostacolo, così mi tolsi una misura forse 2. Se non avessi avuto le possibilità per intero (visto che buona parte mi fu pagata e non in cambio di una "marchetta") non lo avrei fatto. Ma che senso ha essere in un certo modo fuori se dentro si rimane con la consapevolezza di essere solo dei gran puttanoni? Lo dico soprattutto a molte amiche mie, per fortuna oggi ex, quelle che hanno sparato a zero su di me, soprattutto da quando sono disabile, forse per invidia o per rabbia nei miei confronti, dimenticando nelle loro interminabili chiacchiere che forse erano e sono anche delle madri. (PUNTO)

10 commenti:

  1. E' tutto troppo sottosopra per durare ancora per molto. Gli argini stanno per cedere. Urge un RESET.

    Sarà tra 10, 20 .... magari 50 di anni.

    Non c'è proprio gusto a vivere una vita in un mondo ove i cloni sono dominanti ... così banali e ripetitivi.

    Io sono per il RESET. Un bel RESET e passa anche la stupidità.

    Magari, prima di liberarci degli artefici, necessità imparare a vivere con le nostre sole forze .... da esseri davvero liberi.

    Cara Laura questo è un mondo di tette, ove gli uomini al posto della testa hanno le tette, e le donne due sfere ..... pur tenendo conto delle eccezioni. Ma queste sono sempre più rare.

    Buona serata.
    Marco

    RispondiElimina
  2. io non sono per partito preso contro un e sottolineo un ritocco estetico se serve, tipo una mia amica aveva un anso dantesco e a 18 anni se lìè rifatto, per lei era un cruccio e dopo ha vissuto meglio, ma se uno va a rota...come si dice in gergo bè direi che più del chirurgo eestetico c'è bisogno di uno psicologo, che poi tanto ci sarà sempre qualcuna più bella e più giovane di te
    bisogna puntare di più sulla testa, quella si affascina gli uomini intelligenti che poi sono quelli che piacciono a me

    RispondiElimina
  3. RESET? discorso lungo marco, e se fosse già iniziata la fase di "formattazione"? ho letto il tuo ultimo post, veramente interessante.
    riguardo alle rifattone sai qual'è la cosa triste? il desiderio di clonarsi con qualcun'altra, la voglia di apparire per quello che non sono ed essere comunque nessuno (r più passa il tempo più se accorgono), soprattutto l'idea che molte madri abbiano trascurato i loro figli per scemenze inutili.
    cara zefi forse sei stata più fortunata di me con le amiche, io invece ho avuto amiche che rincorrevano e rincorrono sia la bellezza che gli uomini (molte inutilmente) e t'assicuro che qualcuna di loro poteva evitarlo il chirurgo plastico: un naso dantesco è una cosa, le lipo e tutto il resto sono altro, io mi riferisco a questo.
    ciao, buona giornata

    RispondiElimina
  4. Non ho dubbi, come dici tu che la fase di formattazione sia già in atto. Purtroppo penso che dietro la formattazione ci sia la solita regia. Ormai l’umanità è troppo succube, rincretinita e spaventata, per reagire. E quei pochi veramente consapevoli ….. (per capirci quelli che non sperano nella manna dal cielo), sono troppo Oltre per sentirsi interessati ad immischiarsi in cose che appartengono ai cloni. Quelli per quanto mi riguarda sono già Oltre.

    Vendere i propri figli per pagare il conto del chirurgo plastico, penso che rende esattamente l’idea di cosa sia diventata questa umanità. Pur non generalizzando, faccio veramente fatica a trovare esseri veramente liberi e consapevoli. Vivi, nella vera realtà dell’anima.

    Ormai i cloni hanno perso anche la propria individualità, oltre alla dignità.
    Cercano “tutte” di assomigliare ai modelli televisivi, anche i "maschi".
    Non li chiamo uomini perchè non ci riesco. Per me gli uomini sono di altro stampo.

    Tantissimi sono diventati dei veri mostri di celluloide….. più delle donne.
    Un pensiero per Laura.
    Marco

    RispondiElimina
  5. sai chi è peggio dei cloni, marco? le mie ex amiche, alcune in particolare, quelle che da quando sto senza specchio hanno visto bene di spettegolare su di me, questo post vuole anche dire che la bellezza o si ha o non si ha, e penso che nonostante le mie rughe e i miei 48 anni suonati e di certo non vissuti in un convento di orsoline, a detta mia sto meglio di loro, sicuramente dentro, che si sono rifatte più di una volta e in varie parti del corpo, poi a detta di altri dimostrerei anche meno anni quindi... come diceva la dickinson "la bellezza non esiste, inseguila e sparisce", vale anche per molti "uomini" naturalmente, ciao laura

    RispondiElimina
  6. La Bellezza non ha causa:
    Esiste.
    Inseguila e sparisce.
    Non inseguirla e rimane. Sai afferrare le onde del prato, quando il vento
    vi avvolge le dita?
    Iddio provvederà
    Perché non ti riesca.
    E.Dickinson

    RispondiElimina
  7. la poesia la conosciamo tutti, anonimo che manco ti firmi, non ti cancello da qui solo perché voglio dirti una cosa: la poesia è riportata da anni in un raccontino che ho scritto io (Dentro gli occhi)... che c'è volevi cercare un errore?? hai toppato! :))) firmati magari la prossima no? oppure di la tua sull'argomento se vuoi "relazionarti" invece di metterti in cattedra (non reggo gli anonimi, se sei vedente guarda meglio in questo sito, c'è scritto pure)

    RispondiElimina
  8. hei laura passa da me c'è un premio per te
    fa pure rima

    RispondiElimina
  9. magari odio questi premi però vermente ti leggo con piacere e mi hai fatto e mi fai riflettere molto

    RispondiElimina
  10. ciao laura anche io sono diversamente abile e sono sulla sedia a rotelle hai tutta la mia solidarietà

    RispondiElimina

FIRMATI anche se non vuoi loggarti: un anonimo è una punizione per una cieca.
Se usi screen reader: per leggere il captcha usa mozilla e webvisum.
Grazie! Laura Raffaeli

CANE GUIDA E BARRIERE

CANE GUIDA E BARRIERE
DAL TGR: RISPETTA IL CANE GUIDA E I PASSAGGI PEDONALI, GRAZIE! Sono stanca di dire sempre le stesse cose in tv, sui giornali, nel web, per strada..: la tua civiltà si misura anche da queste cose. Clicca l'immagine per il video

Google+ Followers

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE
CAMPAGNA DI BLINDSIGHT PROJECT