ELOGIO ALLA FUGA

Non amo i silenzi in giornate come questa, né le candele o l'oscurantismo da lutto, gli applausi per un corpo che sarà sezionato o gli insulti alla libertà, non amo manco la fuga se non come la dice Paolo Paliaga (un vero grande artista), dedico quindi questa sua cosa a chi sta fuori dal mucchio in nero, ma soprattutto a chi stava in un corpo alimentato senza lei dentro, finalmente libera di tornare, di volare o di navigare...

Ho tolto il video da questo post perché la Rai, nonostante i mezzi a disposizione, non capisce che chi naviga con sintesi, ma anche chi usa gli occhi, può avere difficoltà per qualcosa che si apre in automatico, qualcosa che non solo neutralizza la sintesi vocale, ma che non permette di ascoltare come e quando ci piace, pertanto per ascoltare il grande Paolo Paliaga CLICCA QUI

1 commenti:

  1. ma la rai non si può permettere un player che non vada in automatico?? tanto per rimanere in termini di libertà..

    RispondiElimina

FIRMATI anche se non vuoi loggarti: un anonimo è una punizione per una cieca.
Se usi screen reader: per leggere il captcha usa mozilla e webvisum.
Grazie! Laura Raffaeli

CANE GUIDA E BARRIERE

CANE GUIDA E BARRIERE
DAL TGR: RISPETTA IL CANE GUIDA E I PASSAGGI PEDONALI, GRAZIE! Sono stanca di dire sempre le stesse cose in tv, sui giornali, nel web, per strada..: la tua civiltà si misura anche da queste cose. Clicca l'immagine per il video

Google+ Followers

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE
CAMPAGNA DI BLINDSIGHT PROJECT