SCHIAVA, COMPAGNA O GRAN MAESTRA? ATACAMA!


Rimango in Italia o scappo? Tegolatemi. Io, che non ho mai sopportato nemmeno mezza imposizione dall'uomo che amo, non sopporto questa censura, dittatura, controllo continuo su quanto scrivo io e gli altri. Andarmene dove? Un viaggio che mi manca e volevo fare da sempre è Atacama, il deserto, ma volevo andarci con qualcuno capace di descrivermi quanto non potrò più vedere e mi sono purtroppo persa. Pochi sono in grado di dirmi cosa vedono e tra questi, veramente rari, pochissimi sono quelli che ne hanno voglia, perciò penso: "Chi è così folle da seguirmi ad Atacama e dirmi cosa si vede?", mi sa nessuno. Qui però il dubbio feroce per troppi è su Fiorello: come sarà fuori dalla Rai? Io non ce la faccio più! Preferisco l'eremitaggio (gioia per molti scemi superficiali) a questo modo di vivere. Non fa per me, non riesco a fare la "brava" come chiede questo governo. Non sono di sinistra (falsi), né di destra (folli e fobici ignoranti razzisti), manco al centro (noiosissimo e antico): sarò di un nuovo partito se esisterà, qualcosa di nuovo e più giovane, sono stanca di essere controllata e comandata da vecchi che diffondono solo ignoranza e censura per paura di lasciare il posto ai giovani. Si candidano transgender, che hanno bisogno di dire che esistono, come dice Luxuria (una delle poche persone capaci di far politica in Italia, peccato che gli italiani l'abbiano fatta vincere solo su un trashissimo reality e l'abbiano persa come politica), mentre delle donne manco parlo, come sempre stanno fuori gioco in Italia, così come stanno fuori gioco, a meno che non siano miliardarie da generazioni, dalla massoneria. Si la massoneria, che parola è? E che ne sanno tutti i cloni che seguono demenzialità come pecore? Una volta ho avuto un'amica che, a parte essere quella che mi diceva meglio di altri ciò che vedeva, secondo me poteva diventare sindaco, fino ad arrivare a presidente del consiglio o segretario di partito, ma anche una Gran Maestra, non mi ha dato retta, ha preferito seguire il gregge e lì rimarrà incastrata, si è persa nel vuoto, come troppe altre donne, risucchiate dalle apparenze e per queste diventate tutte insieme un niente che galleggia tra silicone, punti di sutura, botulino e roba del genere: peccato, io però l'avevo avvertita, solo che a volte dire le cose troppo tempo prima mi fa passare per "maga" o per rompiscatole. Riuscirò ad essere "brava"? Bo? Una spia dovrebbe riuscirci, il problema è che stavolta, come per altri italiani, sono gli altri a spiarmi, pagati pure da me per arrivare a queste cose:

"Campagna dell'organizzazione internazionale Reporter senza Frontiere: Cina in testa ma anche Australia e Corea del Sud esercitano un controllo rigido sulla comunicazione via web
Censura su Internet, rischio anche in Occidente" LEGGI TUTTO

"Giro di vite della Cassazione: la libertà di stampa non vale per blog e forum
La Suprema Corte respinge il ricorso dell'Aduc sottolineando che sono off limits tutte quelle manifestazioni contrarie al buon costume: "I nuovi mezzi di comunicazione del pensiero non soggiacciono alle regole del giornalismo"." LEGGI QUI

7 commenti:

  1. Cara Laura,
    che dire...La parola scritta forse è da sempre un atto rivoluzionario, am ancor più lo è il semplice pensiero di chi si sente perennemente incastrato tra i ghiacci dell'ignoranza e della superficialità. Ormai la realtà è stata surclassata dalla finzione. Quella finzione televisiva che sa di realtà, ma no lo è.

    RispondiElimina
  2. l'ignoranza mi gela, già io col ghiaccio ho un pessimo rapporto e troppi ricordi, pensa sapere che, oltre al controllo qualcuno potrà decidere se sono opportuna o di buone maniere, perché è questo ciò che faranno nel caso qualcuno non gradisca quanto penso e scrivo.
    la realtà? in tv poi? già quella che chiamano realtà fuori da una tv è materializzata da pensieri dementi e paranoici, poi i greggi davanti a una tv fanno il resto per cloni che vivono succhiando energia di chi ha un pensiero autonomo.
    so solo che essere donne vere in questa parte del pianeta è una cosa quasi impossibile: meglio atacama per una come me, i soldi che avrò un giorno da un incidente di certo non li metto in massoneria (a quel punto, con i miei soldi, sarebbero contente di me le "sorelle" ma hanno capito male ;)

    RispondiElimina
  3. C'è un libro bellissimo di Ray Bradbury. "Farenheit 451", immagina un mondo dove i libri e la scrittura sono vietati. Esiste un'apposito corpo di "vigili del fuoco" preposto a bruciare tutti i testi che trovano ed ad arrestare autori, ma anche coloro che li custodiscono. L'unica forma ammessa di divulagzione è la televisione, dove, pensa un pò, gli spettatori possono partecipare anche da casa...
    Quanti rifiutano di soggiacere a questo stato di cose si rifugiano nei boschi e imparano a memoria i testi per tramandarli agli altri per via orale.
    Così in queste comunità ci sono persone che raccontano storie scritte da altri parola per parola...
    Il giorno in cui ci ridurremo così sarà anche quello in cui, infondo, non sarà più necessario andare in un posto perchè ci sarà qualcuno capace di descriverlo bene come si fosse lì...

    Ciao

    RispondiElimina
  4. quando si è ciechi in italia c'è poco da immaginare un mondo senza libri, con la carenza di letture digitali che c'è, le uniche che possono essere lette dal nostro screen reader e da noi ciechi che della carta stampata non ce ne facciamo nulla (ma mica lo sanno quelli che parlano tanto di innovazione e vincono l'oscar del riformista..), il teletrasporto quindi diventa facile fin da ora pure fino ad Atacama, ciao ;)

    RispondiElimina
  5. In italia e nel mondo, ormai, le persone non sentono e non vedono più, pur sentendo e vedendo.
    Non posso raccontare alcune cose che mi accadono per segreto professionale: ogni santo giorno devo indossare l'armatura per difendermi e lottare per i diritti dei bambini che seguo, per i diritti. e i diritti dovrebbero essere già acquisiti, senza il bisogno di dover combattere.
    E' uno schifo.
    Ed ora, tutti zitti bisogna stare? In modo tale che nessuna voce che dà fastidio possa essere ascoltata, o possa avere solo la possibilità di essere ascoltata. Guai a chi cerca di risvegliar coscienze o di far ascolare la propria voce. Bleack!

    RispondiElimina
  6. PS- e' bellissimo questo nuovo blog!

    RispondiElimina
  7. siamo tutti controllati ma è il giudizio che non sopporto: spiateci ma non potete farci star zitti a vostro piacimento, anche perché io sono già cieca e mezza sorda, pure muta è una vera cattiveria..
    paola, omertosa come le sorelle tegolate eh? a proposito di tegole penso che una in bocca a qualche finta barbie (attempata) che gioca a far la parlamentare non guasterebbe, vedi la legge carlucci.
    grazie, sono contenta che ti piaccia la nuova grafica, ho fatto tutto da sola (lo sappiano i censori!!) solo le immagini mi hanno descritto, il resto un mazzo antologico e se me lo dovessero oscurare sarebbe un vero peccato che tornerebbe addosso al censore molto peggio di una tegola
    p.s.: bambini? perché pensi che a qualcuno interessi questa cosa oltre a te e pochi altri (pedofili esclusi naturalmente)? i vecchi paola, solo i vecchi puffi viagrani contano e le barbie plasticonate e telecomandate, idem dicasi per pseudo massoni (i soldi da soli non fanno la massoneria, serve altro.. infatti si vede dai fatti che viviamo quanto non ci sia "altro")

    RispondiElimina

FIRMATI anche se non vuoi loggarti: un anonimo è una punizione per una cieca.
Se usi screen reader: per leggere il captcha usa mozilla e webvisum.
Grazie! Laura Raffaeli

CANE GUIDA E BARRIERE

CANE GUIDA E BARRIERE
DAL TGR: RISPETTA IL CANE GUIDA E I PASSAGGI PEDONALI, GRAZIE! Sono stanca di dire sempre le stesse cose in tv, sui giornali, nel web, per strada..: la tua civiltà si misura anche da queste cose. Clicca l'immagine per il video

Google+ Followers

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE
CAMPAGNA DI BLINDSIGHT PROJECT