ROMA: TERREMOTO PREVISTO



Tv e giornali pieni di "maghi, profeti, astrologi" pagati per offrire illusioni sul presente, ancora da molti ignoranti considerato futuro. Però se qualcuno avverte, grazie ad una sua invenzione che potrebbe verificarsi un terremoto pericoloso, lo si denuncia per allarmismo. Sto a Roma da un po' di giorni, ovviamente un epicentro a soli 95 chilometri dalla capitale non sono niente e stanotte ho sentito semplicemente ciò che avvertivo da quando sto qui, perché oltre alle invenzioni tecnologiche ci sono anche persone come me: avvertiamo molto prima di altri i movimenti di Terra, capiamo pure se un evento è naturale o procurato (esempio: esistono anche le guerre sismiche, ma se ne parlo passo per complottista). Non è difficile per me capire che sta arrivando un terremoto, così come bisognerebbe dar credito a chi avverte di imminente disastro grazie alla sua invenzione, invece in troppi di fronte alle verità si "grattano", credono alla "sfiga" o alla "fortuna", al loro quadro "astrale" di quel giorno, alle carte che una "maga sensitiva" gli ha fatto, ecc ecc.
Stanotte, mentre tutto tremava, mentre tutto sbatteva da una parte all'altra, ho pensato, a parte il fatto che non ho mai paura, e che non è normale.., comunque: in quanti sanno che sotto di noi ci sono altre 4 Rome? A loro volta sepolte soprattutto da forti terremoti, solo che all'epoca facevano attenzione a non incasinare più di tanto il suolo, invece qui a Roma, mentre nei sotterranei fanno passare una metropolitana, ancora si vantano ad esempio di una sfilata che è solo dannosa per quanto trema Roma ogni volta che passa, quella del 2 giugno, l'elogio alla guerra visto che di repubblica e democrazia ancora non abbiamo visto niente da allora. Bisogna ascoltare anziché zittire chi porta verità per il bene comune, non date soprattutto più retta a tanti ciarlatani che dicono di oroscopi, segni zodiacali, messaggi che ricevono da spiriti guida, discorsi che fanno coi morti, e via dicendo con queste demenzialità. Tutto trema ancora, qualcosa crolla, altro resiste, qualcuno muore, qualcuno sopravvive: che queste scosse facciano crollare molti dei pregiudizi che reggono virtuali impalcature per le apparenze e l'ignoranza. Sento Roma sotto di me, la sentiamo sia io che il mio cane, che da ieri giriamo innervositi su un virtuale suolo che ci divide da un impero sotterraneo, che "parla" e dice molte più cose di quanto possano aver detto milioni di impostori che lucrano sulle paure della gente comune, a volte travestiti da "maghi", altre da "politici". Per chi non lo ha capito: in Italia si da più credito a un "mago" che a uno scienziato!
QUI ALCUNE REGOLE DA SEGUIRE NELLE ZONE COLPITE (si consiglia di togliere password alle adsl wifi per facilitare la comunicazione)

7 commenti:

  1. si dà credito solo ai falsi profeti, come hai giustamente fatto notare tu, gliu altri si tacciano di iettatori e così poi ancora una volta ci ritroviamo a piangere su tragedie annunciate.

    Io non ho sentito niente, ero stanca morta, e con me dormivano Andrea e Lucky, figlio e cane, che sono due terremoti loro stessi e quindi ci ho fatto il callo

    RispondiElimina
  2. sono stato svegliato dal letto che ballava alle 3 e 32...
    da allora non ho ripreso sonno...
    Quanto al preallarme devo dire che avevo letto la notizia ma sinceramente al posto di Bertolaso avrei avuto difficoltà a imporre uno stato d'allarme che avrebbe di fatto implicato lo sgombero di migliaia di persone col dubbio delle polemiche se nulla fosse

    RispondiElimina
  3. Se i baroni della sismologia decidono che non è possibile prevedere i terremoti, mi chiedo come impiegano il loro tempo nei centri di studio, considerando che siamo noi a pagarli?

    Personalmente credo che Giampaolo Giuliani ha dimostrato che i terremoti si possono prevedere. Gli animali e persone particolari, ci riescono alla grande. Sicuramente occorre perfezionare gli studi di Giuliani per calcolare con maggiore esattezza l'evento sismico, anche per non incorrere nel rischio di essere, rimproverati e minacciati di denuncia per procurato allarme dal capo della protezione civile.

    Ma è noto, che "loro" più che prevederli, i terremoti e i maremoti, preferiscono provocarli. E mi riferisco alla guerra sismica. E poco importa se qualche valoroso pensa che sono un complottista. Negare è tipo dei devoti del pensiero unico.

    Auguri e “saluti romani”.
    Marco

    RispondiElimina
  4. Sordi: chi non ha voluto e non vuole ascoltare chi aveva previsto la tragedia.
    Bugiardi: chi dice che i soccorso sono arrivati subito, alcuni studenti hanno aspettato tre ore sotto le macerie prima di sentire qualcuno che arrivasse.
    PResuntuosi: chi non vuole e rifiuta i soccordi che i paesi esteri volevano offrirci.

    RispondiElimina
  5. e se fosse stato semplicemente qualche esperimento sotto al gran sasso? chissà, magari fra 30 anni lo diranno, comunque a parte salvare vite, costava di meno far evacuare migliaia di persone.
    se non succedeva niente meglio, ma solo qui in italia manca questa cultura dell'evacuazione in caso di calamità: qui tutti attaccati alle proprie cose e non ci si sposta manco per un'esercitazione (vedi vesuvio), mentre in tutto il mondo è normale allontanarsi in caso di calamità, ma anche solo per esercitarsi.
    in tv ho sentito pure questa cosa assurda: be ma giuliani mica aveva detto l'aquila, lui parlava di sulmona! come se fossero queste distanti migliaia di km l'una dall'altra: ma è tutto assurdo, a cominciare dal fatto che non c'è una casa antisismica in una nazione che potrebbe esplodere da un momento all'altro (il vesuvio è stato ritenuto il più pericoloso vulcano attivo del pianeta, solo qui ci si costruiscono ancora palazzine abusive sotto il cratere).
    fino al fatto che se il mago othelma avesse detto: è in arrivo un terremoto, gli italiani gli avrebbero dato retta di sicuro, a uno scienziato è meglio dire che è allarmista, la scienza si sa non va d'accordo col vaticano, e i nostri politici stanno solo attenti a non far torto agli uomini di chiesa, fregandosene degli italiani, sempre più sommersi dalle macerie in tutti i sensi.
    comunque in tv nessuno che dia consigli sul cosa fare, cosa è successo geologicamente parlando o come poter aiutare: solo gossip, slogan da campagna elettorale e le solite minchiate che arrivano dal nano e suoi derivati

    RispondiElimina
  6. Domanda provocatoria: costa meno far il funerale a qualche centinaio di persone oppure far evaquare migliaia di abitanti?

    RispondiElimina
  7. Domanda provocatoria: costa meno far il funerale a qualche centinaio di persone oppure far evaquare migliaia di abitanti?

    RispondiElimina

FIRMATI anche se non vuoi loggarti: un anonimo è una punizione per una cieca.
Se usi screen reader: per leggere il captcha usa mozilla e webvisum.
Grazie! Laura Raffaeli

CANE GUIDA E BARRIERE

CANE GUIDA E BARRIERE
DAL TGR: RISPETTA IL CANE GUIDA E I PASSAGGI PEDONALI, GRAZIE! Sono stanca di dire sempre le stesse cose in tv, sui giornali, nel web, per strada..: la tua civiltà si misura anche da queste cose. Clicca l'immagine per il video

Google+ Followers

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE
CAMPAGNA DI BLINDSIGHT PROJECT