8 PER MILLE ALLA RICERCA (ME NE FREGO DEL VANGELO IN BRAILLE!)

Questo video mi è rimasto troppo impresso, e male: avevo appena perso la vista e, manco a farlo apposta, in tv cominciò questo tormentone, fuorviante per molti che non sanno nulla di cecità, risucchiante per tanti che pensano che l'8 per mille alla Chiesa sia una cosa giusta. Ci tengo però a precisare qui che tutti i soldi che la Chiesa ha ricevuto da quell'anno in cui volevo spaccare la tv, mentre trasmetteva ripetutamente questa oscenità, ecco quei soldi ai ciechi non sono mai arrivati, vangelo compreso. L'8 per mille, se volete aiutare qualcuno che non sia del Vaticano (quindi non ha bisogno) non destinatelo alla Chiesa, e non dico questo perché in procinto di sbattezzo. Dico "in procinto" perché si sono inventati che non c'era la copia del mio documento nella raccomandata inviata alla basilica di San Vitale a Roma dove fui battezzata io e mie sorelle, dove si sposarono i miei, ecc. ecc. - era la più vicina a casa nostra -, invece la copia del documento c'era, ho testimoni vedenti, caro Mons. che mi hai risposto! Poco male, ho spedito nuova raccomandata, di nuovo con la copia del documento, oltreché l'ennesima richiesta di essere cancellata dalle loro "scritture". In questo video c'è una donna cieca che, dopo "avercela col mondo perché non vede" - beata lei che c'è nata e non c'è diventata - è finalmente felice perché ha ricevuto un vangelo in braille, manco un pc o un ebook, no! Riceve in dono una tonnellata di carta impressa col braille che le fa leggere il vangelo, pagata con un atomo di 8 per mille (ma un atomo è pure troppo rispetto a quanto entra nelle casse del Vaticano ogni anno).
Volete aiutare i ciechi? Non lo farete destinando l'8 per mille alla Chiesa, veramente manco destinandolo allo Stato, ma sempre meglio che darlo a chi ha già immense ricchezze. Io non ce l'ho mai avuta col mondo perché sono diventata cieca, ho pianto troppo sentendo questo video, non voglio un libro in braille, tantomeno un vangelo, perché ancora non l'ho imparato il braille e vivo d'informatica nel terzo millennio - come 9 ciechi su 10 -, vorrei leggere però e avrei voluto che la ricerca avesse avuto fondi per scoprire come farmi rimanere almeno ipovedente, che avesse potuto sperimentare staminali su di me.. ma, soprattutto, sarò felicissima quando la Chiesa aiuterà veramente qualcuno, visto che il denaro sul pianeta è quasi tutto concentrato lì. Buona visione e buona incazzatura ;)



5 commenti:

  1. Ai più apparirò paradossalmente estremo, ma vi assicuro che la scienza dal secolo scorso in poi, non ha più investito risorse per migliorare le condizioni sanitarie della popolazione mondiale, perchè ritiene che siamo troppi, e quindi bisogna sfoltire per far posto al nuovo ….

    Difatti con le ripetute “annunciazioni” di epidemie ci preparano al "trapasso".

    I fondi servono per l'uomo bionico, dato che gli umani sono diventati obsoleti.

    Dico questo perchè con la mappatura del genoma, potrebbero curare tutte le patologie.
    E' tanto vero che fanno nascere gatti fosforescenti e altre diavolerie di tipo nazista, e in Inghilterra fanno nascere bambini geneticamente programmati:
    super intelligenti, con i capelli biondi e gli occhi azzurri. Questi bambini non saranno mai obesi, ma in compenso saranno programmati per rispondere ai loro ordini. Teleguidati come fossero dei droni, pronti a colpire. Come dire il futuro è già tra noi, ma purtroppo a vederlo sono in pochi.

    Un caro saluto.
    Marco

    RispondiElimina
  2. La ricerca intesa come mezzo per aumentare la qualità della vita è da tempo abbandonata a sé stessa. Da un lato, come scrive Marco che mi precede, sembra più finalizzata a stupire con eccessi che nulla ha a che vedere col fine primario, dall'altro i fondi che pur servirebbero vengono distratti per i fini più biechi che non certo il bene comune.

    Come ben sostiene il nostro presidente del consiglio: meglio investire sulla scuola privata anziché pubblica e, ove possibile, sulla ricerca volta a ulteriormente affinare la scelta della puttanella di turno.

    RispondiElimina
  3. solo con i soldi di questo spot tremendo avrebbero potuto comprare qualche macchinario in un ospedale italiano (perché non stiamo meglio dell'africa) ad esempio un lettino in più al bambin gesù per i bimbi che fanno radioterapia, tutti in braccio ai genitori, sempre più distrutti, per mancanza di TUTTO.
    però con la "raccomandazione" proprio di un prelato qualsiasi si va all'estero, ospiti magari in qualche struttura "religiosa", e spesso si guarisce, o si rimane incinte, o non si perde la vista...
    qui no, anzi se sei sano ti ammalano affinché non fallisca qualche casa farmaceutica, a me ad esempio, anziché evitarmi la cecità - e potevano "forse" nei primi mesi di ipovisione grave -, hanno segnato ogni qualità di psicofarmaco e sedativo, mai presi ovviamente (vero marco, solo antibiotici, la maggiorparte dei quali agli animali che vendono al supermercato, vero fabrizio, tutto privato, ma già lo è se non si vuole essere ammazzati in una sala operatoria)

    RispondiElimina
  4. sui finanziamenti per la ricerca non parlo, come non parlo per i finanziamenti negati alle università per latri tipi di ricerca, sai che i miei "scienziati" infatti vivono all'estero dove prevedo rimarrano per molto

    testona che non sei altro però ti ci andavo io a san vitale a ritirare i documenti dal parrocco panzone (è panzone) perchè è anche la mia parrocchia e ci hanno fatto la cresima i figli

    RispondiElimina
  5. patty grazie ma meglio le cose scritte con questi: da piccola dentro san vitale ero affascinata dal bambinello carico di oro, poi beccavo sempre perché lì dentro toccavo tutto (pure da vedente come vedi :) comunque non è il panzone, lui deve aver inviato al mons. e si sarà scordato o perso la copia del documento allegato, almeno presumo, ma penso di andarci di persona, tanto domani sto lì.
    per la ricerca: tutti all'estero, almeno chi riesce, poi qui fanno i razzisti battendosi il petto in chiesa (magari storcendo il naso se lì dentro c'è un cane guida..) ciao baci a prestissimo

    RispondiElimina

FIRMATI anche se non vuoi loggarti: un anonimo è una punizione per una cieca.
Se usi screen reader: per leggere il captcha usa mozilla e webvisum.
Grazie! Laura Raffaeli

CANE GUIDA E BARRIERE

CANE GUIDA E BARRIERE
DAL TGR: RISPETTA IL CANE GUIDA E I PASSAGGI PEDONALI, GRAZIE! Sono stanca di dire sempre le stesse cose in tv, sui giornali, nel web, per strada..: la tua civiltà si misura anche da queste cose. Clicca l'immagine per il video

Google+ Followers

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE
CAMPAGNA DI BLINDSIGHT PROJECT