TSUNAMI NEL TIRRENO: ALTRO ALLARMISMO?


Tutti abituati a guardare in alto, come se sotto i nostri piedi non esistesse null'altro che asfalto, cemento o quel poco di Terra che rimane. Terra è anche mare, soprattutto mare, placche tettoniche e vulcani, sia visibili che sommersi. C'è un gigante tra questi vulcani sommersi, il Marsili, attivo e molto pericoloso per chi, come me, vive proprio sulla costa di fronte.
Tutto è in continua attività, aumentando i rischi sia di terremoti che tsunami: quali provvedimenti sono stati presi finora? Intendo oltre al gran parlare di un "ponte" che dovrebbe unire queste polveriere sottomarine e non, quali lo Stromboli, l'Etna, il Marsili, il Palinuro e il Vavilov (senza escludere l'esplosivo Vesuvio)? Pare nulla, anzi si continua a costruire male e senza criterio, senza consapevolezza. Un sms o il 5 per mille a chi è colpito da terremoto? Chi li manderà gli sms quando uno tsunami avrà devastato Sicilia, Calabria, Basilicata, Campania e pare anche la Puglia?? Allarmismo? Certo che lo è per chi lucra col cemento senza considerare i sismi, per chi non apprezza un fenomeno di oceanizzazione che sta spaccando il Tirreno, visto che l'espansione degli oceani avviene ad una velocità di pochi centimetri all'anno (il record era di 6 cm annui) e dunque 20 cm annui del Tirreno supera di gran lunga ogni misura finora fatta e questo grazie al Marsili attivo.
Non è affatto allarmismo per chi vive invece a due passi da un gigante invisibile, che si sente se solo metto le mani sulla spiaggia:

(...) "verificando che proprio l’epicentro del terremoto che ha colpito L’Aquila alle ore 3,30 con un’intensità pari a 5.8 della Scala Richter, si trova sull’area periferica di una “cella geodetica” il cui “centro” risiede nel Vesuvio.
Secondo la dinamica distruttiva che interessa il modello a “celle geodetiche”, un’intensificata attività elettromagnetica di quel vulcano si va a scaricare in forma radiale sulle aree periferiche, provocando fenomeni distruttivi, come terremoti, aperture di faglie o vulcanismo dove esistono “anelli di fuoco”.
La cella geodetica che ha il suo centro nel Vesuvio corrisponde in parte al modello degli “anelli di fuoco” poiché oltre a toccare luoghi noti come Roma a nord ovest, L’Aquila a nord, il Gargano a est, Matera e il monte Pollino a sud-est, include a sud il vulcano Marsili e a sud-ovest il vulcano Vavilov.
Questi due vulcani sottomarini, insieme al Vesuvio, costituiscono il “settore-polveriera” di questa “cella geodetica centro-meridionale tirrenica”.
Un’idea sarebbe quella di pensare che il terremoto che ha colpito l’Aquila corrisponde solo a un “campanello d’allarme” per un’intensificata attività vulcanica nel Tirreno." (LEGGI TUTTO)
nella foto: il Marsili

6 commenti:

  1. è terribile per me l'ignoranza e la corruzione che avvolgono questo atomo di Terra chiamato "italia": si continua a dire "preghiamo", sia prima che dopo il disastro, anziché prendere provvedimenti in tempo.
    dove abito io sanno nuotare 10 persone su 100, e sono ottimista, il vesuvio e circondato da migliaia di palazzine abusive, abitate purtroppo, ecc. ma l'importante è parlare, discutere se il "ponte" sullo stretto porterà progresso e benessere, a chi ancora lo devo capire

    RispondiElimina
  2. dopo nel caso di un eventuale calamità, piangeremo lacrime di coccodrillo

    RispondiElimina
  3. io non darei troppo risalto alla notizia... non sia mai qualcuno decida di costruirci sopra una centrale nucleare o un deposito di scorie nucleari...

    RispondiElimina
  4. già fatto paolo: mica è una la nave carica di scorie nucleari fatta esplodere qui.. io amo questo mare, tutti i mari, ma questo lo sento troppo, sarà la potenza del marsili e palinuro, ma qui è un mare diverso da tutti.. poi io abito a due passi e piano terra.. no dico: ancora che non diffondo la notizia?? :) speriamo bene.. sento tante cose qui..

    RispondiElimina
  5. La metafora di guardare tutti in alto è utile per evidenziare gli opposti, ma il punto è che non guardano neppure in alto. Secondo me, non guardano e basta.

    Il ponte non serve, ai cittadini della Sicilia, ma serve ai soliti ignoti per assicurarsi enormi quantità di fondi anche dopo aver terminato il mandato …. oltre ad essere un grande regalo alla mafia-finanza.

    Il territorio italiano è tutto a rischio terremoti, ma soprattutto perché si è “costruito” allegramente in modo selvaggio, anche dove non si doveva per nessuna ragione.

    Gli italiani e più in generale l’umanità, non dovrebbe dimenticare che galleggia su una palla di fuoco ricoperta da una sottile membrana che conosciamo come crosta terrestre. Gli animali conoscono il territorio meglio di noi, e soprattutto sono tanto intelligenti da rispettarlo.
    L’uomo stupidamente, si pone ad un livello più basso. Del resto sarebbe anche ora di smetterla di credere che l’uomo tra tutti gli animali è il più intelligente, solo perché alcuni “umani”, riescono a compiere imprese degne di dei. (Quelli non è detto che siano umani). Chi guarda con mente esterna, non ha difficoltà a vedere che l’umanità non è molto diversa da una mandria di buoi. In fin dei conti considerando come vive l’umanità, fa pensare più a dei primati sintetici che ad esseri intelligenti …..

    Vi siete accorti che con la scusa di risolvere problemi che dovrebbero essere risolti con le entrate delle tasse, vi chiedono sempre più di frequente un sms…. preferibilmente dal telefono fisso: due euro invece di uno.
    Vi ricordate, prendi due e paghi uno. In questo caso paghi e basti.

    E Theleton ?

    Quasi 200 milioni di euro in 10 anni- Avete idea di dove sono finiti questi soldi? Se fate una piccola indagine potreste scoprire che sono serviti a tutto meno che per gli scopi per cui ve li hanno gabbati.
    Vi parlano di programmi di ricerca, non verificabili, e non documentabili. Sono solo programmi astratti. Programmi virtuali. Nessun riscontro reale. Nessuna scoperta scientifica che curasse una malattia rara o non rara. Prendono soldi e in cambio vi danno illusioni ……

    Sfido chiunque a dimostrarmi che con i fondi raccolti è stata fatta almeno una scoperta scientifica in grado di curare una malattia, rara e non rara. Forse non lo sapete ma non siamo mai andati oltre gli antibiotici.
    I principi attivi che curano, si contano sulle dita di una mano. Tutti gli altri farmaci in (commercio) che sono decine di migliaia, quando non vi ammazzano, servono solo ad alleviare i sintomi. E’ talmente vero che gli umani muoiono di malattie…. e sempre più spesso per stupidità.

    Buona serata e buon risveglio.
    Marco

    RispondiElimina

FIRMATI anche se non vuoi loggarti: un anonimo è una punizione per una cieca.
Se usi screen reader: per leggere il captcha usa mozilla e webvisum.
Grazie! Laura Raffaeli

CANE GUIDA E BARRIERE

CANE GUIDA E BARRIERE
DAL TGR: RISPETTA IL CANE GUIDA E I PASSAGGI PEDONALI, GRAZIE! Sono stanca di dire sempre le stesse cose in tv, sui giornali, nel web, per strada..: la tua civiltà si misura anche da queste cose. Clicca l'immagine per il video

Google+ Followers

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE
CAMPAGNA DI BLINDSIGHT PROJECT