NEWS CANINE E DOMANDE DA CIECA


Notizia canina:
(...) Un cane cieco e il suo cane guida, Bonnie e Clyde, questi i loro nomi, aspettano in un canile inglese l'arrivo di un padroncino.
IL RITROVAMENTO - Gli inseparabili collie vagavano sotto la pioggia incessante nelle campagne inglesi fino a quando, nei pressi di una strada provinciale, sono stati catturati dai collaboratori di un centro soccorso animali, racconta il Daily Mail. All'inizio i volontari del canile non riuscivano a spiegarsi il motivo per cui uno dei due seguiva costantemente l'altro. Poi la scoperta: Bonnie è il cane guida di Clyde, rimasto cieco a causa di una malattia degenerativa. Quando Clyde si sente insicuro, comincia a tastare dietro a Bonnie e poggia il suo muso sulla sua schiena, così che possa guidarlo», ha spiegato Cherie Cootes, una delle responsabili del canile "Meadown Green Dog Rescue Centre di Norfolk, alla Bbc -. Si fida completamente di lei». Per questo motivo bisogna trovare un'unica casa per questo inconsueto duo.
VITE INSEPARABILI - Clyde ha circa cinque anni, Bonnie due o tre. Entrambi hanno il pelo bianco e nero. E la loro storia ha fatto il giro del mondo. Da dove arrivino, non è ancora chiaro. Non avevano nessuna piastrina quando sono stati trovati. I due collie non possono vivere l'uno lontano dall'altro, ha sottolineato Cootes. «Se lei corre, tende a fermarsi, per essere sicura che lui sia con lei. Lo tiene perennemente sott'occhio. Quando stanno insieme nessuno si accorge che uno dei due non ha la vista. Quando non c'è la compagna, lui però non ha il coraggio di fare neanche un passo». fonte: Il Corriere della Sera 26-07-2009
Domande da cieca: tanta solidarietà perché i protagonisti non sono umani o solo perché chi non vede non è femmina?? In quanti prometteste di non lasciarmi mai sola.. eh?? Ho perso la vista, c'è una "S" in mezzo, non ho perso dignità tantomeno la vita! Poi vorrei sottolineare un dettaglio: non sono una cagna da usare solo per una scopata diversa, ma sono una donna. Non ho mai chiesto niente, se non di essere autonoma dai vedenti per quanto possibile, e il fatto che sia cieca non significa che sia single, omo-viagristi deficienti!
Nell'immagine: alcuni dei miei numerosi corteggiatori vedenti

9 commenti:

  1. io lo prometto.....non solennemente ma lo prometto
    i cani tirano di piu' ma solo perche' e' una moda ora...i conduttori tv giornali e quant'altro fanno a gara per chi puo salvare piu cani.....dove era tutta questa solidarieta' per gli animali fino a qualche anno fa??? w i cani, w gli animali....ma se ogni tanto studio aperto, sempre in prima linea, mettesse un servizio in piu' a salvaguardia anche degli umani...forse sarebbe meglio.
    per quanto riguarda gli uomini corteggiatori insaziabili,...pensi che gli animali potessero parlare, non ci racconterebbero storie di umani "maschi" che ci hanno provato anche con loro????
    ammazza che cattiva!!!!!

    RispondiElimina
  2. ciao Laura...spero che tu stia meglio ma dalla ritornata voglia di combattere...credo e spero di si...
    Gli animali fanno cose naturalmente che gli esseri umani nemmeno se stimolati fanno...ma se un qualcuno provasse ad esempio il percorso di dialogo nel buio dell'associazione ciechi a Milano scoprirebbe(e si stupirebbe) che non solo gli animali hanno queste "sconvolgenti" doti di solidarietà e capacità di sopravvivere...ma anche che spesso sono coloro che dovrebbero essere "guidati" ad avere maggiori capacità a "guidare"

    RispondiElimina
  3. sei veramente tornata di nuovo combattiva, io non ti promette niente, come stefania, perchè non voglio poi delurderti, però crcherò di esserci, ma tu fammi sapere quando hai bisogno di me, non sparire

    RispondiElimina
  4. combattiva?? io sto sempre uguale, se non peggio (ancora attendo esito esame)ma volevo dire quanto è difficile per una donna far valere la propria dignità quando non c'è più uno sguardo che fulmina (com'era il mio).. stefania non seguo mediaset (soprattutto per le troppe pubblicità che mi fanno perdere il filo, così difficile da tenere nelle nostre tv inaccessibili) però è vero che gli animali vanno di moda (in realtà continuano ad abbandonare cani in questi giorni ed altri invece li allevano per squallide scommesse..), invece penso che sibu23 sia troppo ottimista: la realtà è che a noi donne non vedenti (soprattutto ex vedenti) in troppi ci vedono come dico nel mio post (nel quale invio anche un messaggio a qualcuno di mia conoscenza, anzi a qualcuni ;).
    patty domani sarò a roma di nuovo, stavolta spero di incontrarti se non mi ricoverano di nuovo.. comunque: grazie ragazze!

    RispondiElimina
  5. Non credo che i media esaltando gli animali interpretano la solidarietà umana, ma solo l'ipocrisia. Sono convinto che salvo pochi, non interessa nè degli animali nè degli umani. A loro interessa fare cassetta.

    Le storie di animali .... meglio se cuccioli. (salvo abbandonarli in strada quando devono andare in ferie). Si sa certe storie "animali" fanno vendere meglio di tante storie umane.

    Marco

    RispondiElimina
  6. Le donne vengono trattate da "cagne" (cagne inteso così come lo intendono i peggiori degli uomini) anche da vedenti, penso peggio se non vedenti... per non parlare delle violenze che subiscono le donne che hanno un handicap mentale... Poi, la politica di questo governo condisce il tutto con vari incontri in villa e non solo...
    Bentornata, Laura.

    RispondiElimina
  7. Com'è andata la visita?

    RispondiElimina
  8. ci sono cagne e cagne: il mio artu ad esempio è figlio di una Grande Cagna, mentre noi disabili italiani siamo oggi figli della Carfagna, che con ha niente a che vedere (in quanto cagna) con la mamma di artu
    p.s.: esclusi i miei amici qui sopra ma diretto ai chiacchieroni che mi bombardano senza mia risposta: se possibile non mi rompete più con telefonatine ed sms solo per fare gossip in spiaggia sulla mia persona soprattutto sulla mia salute: durante il resto dell'anno nel mio frigo o nella ciotola di artu nessuno ha messo un chicco di riso, quindi..
    fateve li cz vostra: sto molto male, manco questo ve basta?? che ho? dove sto? sto a roma o a praja? ho ricevuto l'esito? .. aaaooo! ma fatevela na vita vostra, grazie!
    chiedo scusa per il romanesco, che arriva imperativo quando manca la salute e i già pochi filtri svaniscono: meglio di un vaffanculo diretto è.

    RispondiElimina
  9. Ciao Laura, bentornata e auguri di una veloce guarigione.
    Un abbraccio.
    Marco

    RispondiElimina

FIRMATI anche se non vuoi loggarti: un anonimo è una punizione per una cieca.
Se usi screen reader: per leggere il captcha usa mozilla e webvisum.
Grazie! Laura Raffaeli

CANE GUIDA E BARRIERE

CANE GUIDA E BARRIERE
DAL TGR: RISPETTA IL CANE GUIDA E I PASSAGGI PEDONALI, GRAZIE! Sono stanca di dire sempre le stesse cose in tv, sui giornali, nel web, per strada..: la tua civiltà si misura anche da queste cose. Clicca l'immagine per il video

Google+ Followers

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE
CAMPAGNA DI BLINDSIGHT PROJECT