IL SANGUE IN FACCIA



Il sangue in faccia io non lo vedo, ma lo sento e di certo non è quello di Berlusconi!
Si un "folle" gli ha tirato una statuina e gli ha fatto male in faccia, c'è stata e c'è anche un'euforia generale, nella maggiorparte dei casi soppressa per formalità e ipocrisia tipicamente "itagliane". Sono contro ogni forma di violenza ovviamente, soprattutto quelle che proprio lui ha commesso nei nostri confronti da un bel po'. Notizie e "speciali" per una botta in faccia: è un personaggio pubblico, doveva aspettarselo, mi chiedo solo una cosa: ma i servizi di sicurezza? In fondo lo difende a momenti pure il KGB, come è possibile che nessuno si sia accorto di uno tra la folla che aveva addosso pure le bombolette antirapina? E perché i primi tg hanno detto che, nonostante lo volessero portare via, lui ha insistito per uscire dall'auto e farsi vedere? Perché la telecamera riprende tutto e, proprio quando si sposta per un attimo - almeno da quanto dicono tutti i cronisti - succede questa cosa che ha già raccolto migliaia di fan su Facebook in difesa dell'"attentatore"? Ore e chissà quanti giorni ancora sentiremo solo questa cosa: i punti, le lesioni ecc. Lui è in ospedale, immagino con quale trattamento, sicuramente ben diverso da quello che capita a tutti noi, quello che ha fatto morire un uomo tenuto 3 giorni su una barella per assenza di posti, nel Lazio manco nel Burundi (LEGGI QUI) o come una donna che ha dovuto partorire su una sedia, questo in Sicilia, dove lui vorrebbe costruire un "ponte" (LEGGI QUI).
Io sento il sangue di una bambina che  stata uccisa a soli 7 anni sulle strisce!! Anche se per molti giornalisti non fa notizia (LEGGI QUI).
Sento il sangue di giovani italiani morti ingiustamente (vedi Cucchi per le carceri ma anche Giuliani al G8). Mi arriva il sangue di tutti coloro che si stanno suicidando dalla fame e dal fallimento in cui versa questa nazione, grazie a lui e suoi derivati, anche se di recente ha qualche trenino veloce (riservato a pochi naturalmente visti i costi, sia del viaggio che per fare la TAV!). Lui, il "premier" che dice si alla Lega che vuole alzare il limite di 150kmh (saremmo i primi in Europa, ovviamente sempre cose di cui vergognarsi).
Intanto muore una bimba di 7 anni e non avrà giustizia, perché qui proteggono i vivi, dei morti non interessa a nessuno, tantomeno a lui, di cui non parlo mai perché non lo considero proprio: per me non esiste tutto ciò che è finto, come potrebbe esserlo anche questo gesto che gli ha sporcato la faccia di sangue (sangue vero o sangue da fiction? In fondo lui è il re della tv, il re delle fiction e dei reality show con cui ha messo in coma farmacologico intere generazioni!).
La mamma della bimba di 7 anni uccisa sulle strisce, ha dichiarato che il conducente era al telefono e ci è rimasto anche dopo essersi fermato, quando il papà gli si è avvicinato dicendo "Ma che hai fatto? Me l'hai ammazzata!" Lui ha risposto "Non mi toccare o ti denuncio". Ma quanti tg dedicheranno qualche minuto in più a questa strage quotidiana e solo italiana?
I numeri dei pedoni uccisi o rimasti disabili gravi come me che parlano: nessuno parla di questo sangue?? Siamo più 40.000 disabili l'anno in Italia per incidenti stradali, più di 60 pedoni al giorno (al giorno!!) è la media delle persone uccise sulle strade solo perché hanno scelto di camminare con le proprie gambe, anziché farsi guidare da una macchina.
Il limite a 150kmh vuole la Lega? Vietato accendersi una sigaretta mentre si è alla guida, mentre nessuno usa un vivavoce per telefonare?? Lo dicessero ora ai genitori di questa bambina, purtroppo manco l'unica vittima in un giorno, in questa nazione che vive di gossip, fiction, e di reale ha solo i morti inutili, morti che nel terzo millennio suonano come una campana medievale, altro che civiltà! Un popolo di alcolisti e cocainomani, ignoranti, chiacchieroni e pure presuntuosi! Io sono rimasta con una pensione da cieca civile per un demente a retromarcia, sono in attesa di un risarcimento che, dopo sette anni, ancora non arriva ma ringrazio ogni giorno perché è successo a me e non a mio figlio. Pensate come mi devo riconsolare!! Ma che mene frega se, ammesso che sia vero, qualcuno ha tirato una statuina in faccia a un miliardario dittatore ossessionato dalla sua impotenza sessuale e dai "comunisti" che non esistono più da decenni, che frequenta Putin, Lucashenko e Gheddafi?? Se spendesse in altre cose utili agli italiani tutti i soldi che spende per dimostrare che questi lo "amano" (comparse su una piazza), forse ci sarebbero anche meno morti.
E tra i morti e i veri feriti mettiamoci pure quelli al fronte, datosi che grazie a lui siamo anche un paese in guerra, con tutte le sue conseguenze economiche, pagate da noi mentre lui ha aumentato il suo capitale vendendo materiale bellico!

7 commenti:

  1. cara Laura, come già osservato altrove in alcuni di noi è innegabile che le azioni politiche, e non, di quest'uomo (Berlusconi) suscitino rabbia, in una persona instabile mentalmente questo può portare a simili gesti, e comunque il clima di "violenza" verbale, di delegittimazione di figure isituzionali, vedi gli attacchi al presidente della repubblica o ai magistrati o persino ai vescovi che appoggiano gli immigrati, mi pare che l'abbia alimentato lui e i suoi accoliti.

    tutto quello che gli succede va "televissato" orribile parola ma non me ne veniva un'altra.

    e tu hai perfettamente ragione le altre morti, altro sangue versate è forse meno spettacolare!

    RispondiElimina
  2. ma la violenza è il pane quotidiano delle sue care TV ...ed i suoi occhi di paura sono gli stessi dei giovani ed anziani del G8 a Genova,(il suo primo biglietto da visita),gli stessi che immagino siano stati di Cucchi pestato ed abbandonato alla morte o dei genitori di quella bambina nel vederla investita da un elemento (non certo uomo)arrogante e superbo...
    Il sangue sulla sua faccia non ha più valore di quello di queste persone, e sopratutto non è ugualmente INNOCENTE....L'aggressore è uno psicopatico...caratteristica principale di molti malati psichici è il non possedere i cosidetti freni inibitori...di agire al di là delle regole, senza la capacità razionale di calcolare le possibili conseguenze nei riguardi della società....La sua esasperazione, come quella di molti che si riescono a contenere doveva essere estrema....

    RispondiElimina
  3. Si vabbè: ma la sicurezza??
    Perché la cosa più grave qui è l'apparente assenza di sicurezza! Poi si un pazzo, siamo d'accordo (ammesso sempre che sia vero l'episodio), ma se il clima degli ultimi tempi conduce un folle a gesti del genere, perché solo contro lui e non contro qualcuno ad esempio come Di Pietro, Napolitano, vari magistrati, ecc. visto che lui attacca ogni volta che apre bocca e crea più violenza degli altri? Possibile che i "folli" stiano solo nella sua controparte?? E perché la polizia postale sta schedando in rete tutti quelli che sono contro lui? Non è un clima questo da regime che ricorda un po' l'Iran? Si continua a morire in Italia, per malasanità, sulle strade per l'assenza di esse addirittura, si muore se si è giovani, si muore perché non si mangia più, ma ho sentito prima il tg3 e continuano a farci sentire cose assurde: non una parola ad esempio sulla bimba uccisa o come la pensano i suoi genitori(un buon motivo per parlare di cose serie) ma fiumi di parole sulle sue dormite, i suoi antidolorifici, ecc. ecc.
    Se è vero l'episodio della statuina , quanti ce ne saranno ancora per la disperazione che semina questo governo?? Dove sono i soldi che abbiamo dato per la sicurezza, non solo sua ovviamente? E se succede a lui, coperto com'è, cosa dobbiamo aspettarci tutti noi??

    RispondiElimina
  4. Dopo aver avuto accesso agli archivi del Kgb probabilmente sta facendo pratica schedando su internet chi è contro di lui...ma ho idea che sarà uno schedario MOLTO ampio e a quanto pare anche quello dei suoi ammiratori visto che molti gruppi con migliaia di iscritti dedicati ad altri argomenti hanno ora cambiato nome e sono dedicati a sostenere lui...Ma, piuttosto di rischiare di essere schedata come sostenitrice preferisco passare da dissidente.
    I folli sono folli, non sono scemi...ogni loro azione è solo apparentemente senza alcuna logica...lo stesso signor B. dice di non capire "il perchè" sia stato aggredito...sono certa che seppur rifiutando la forma violenta, parecchie persone siano in grado di fargli capire quel perchè...
    A parte coloro che la pensano come lui, a parte coloro che vivono indifferenti, quanti sono quelli a cui tocca subire le sue violenze verbali, le sue violenze mediatiche, le sue violenze sociali, politiche? Quanti possono sopportare a lungo quest'organizzazione a ragnatela che mira a rendere totalmente inermi i cittadini? In ognuno di questi si nasconde un possibile "folle".... e la sicurezza che non ci viene data è giusto che per una volta sia il carnefice a provare quanta paura può fare...

    RispondiElimina
  5. Si è preso a pretesto il gesto di uno psicolabile per demonizzare tutta l'opposizione e sospettarne perfino qualcuno come mandante..
    E meno male che era solo una statuetta, che se fosse stato un proiettile avremmo un altro "Santo subito" e un "gradimento" del premier schizzato magicamente al 90%... (per non parlare delle migliaia di dichiarazioni, cortei, dibattiti, bollettini medici ecc.)

    RispondiElimina
  6. Paolo bravo: la beatificazione dopo aver disegnato mutandine ad una delle ultime importanti riunioni, dopo aver inabissato con le sue barzellette quel poco di credito che gli rimaneva (parlo del mondo intero non solo dell'Italia). Per questo io ho pensato subito ad una farsa! Condivido molte cose con Patty e Simona, non credo nei "folli" che fanno ben altro (martellano la pietà di Michelangelo semmai). Sicuramente sta antipatico a tutti, chi non lo trova antipatico sta male veramente o è più antipatico di lui. Rimane sempre il grande dubbio: sta sicurezza c'è o non c'è? "Poteva essere ucciso", vabbè è normale, la storia è piena di leader che rischiano la vita o l'hanno persa, ma da lontano con un fucile non a pochi passi con una statuina!! Questa assurdità ci mette ancor più in cattiva luce col resto del mondo che, abituato a ben altro, se ne frega quanto me del sangue sulla faccia di uno che non sopporta più nessuno (un po' come Bush, che comunque rimaneva sempre più "gradito" rispetto a lui). Una cosa che non sopporto è chi prova vergogna solo ora: e tutte le critiche (GIUSTE) che ci sono state fatte finora per colpa sua?? Io mi sono sempre vergognata, non solo ora che devo dire che abito in una nazione dove paghiamo miliardi di tasse per avere una sicurezza da playmobil!! A proposito: LEGGERE QUI CHE SIGNIFICA ADERIRE A UN GRUPPO CONTRO O PRO BERLUSCONI SU FACEBOOK

    RispondiElimina
  7. E' una nota di condividi la conoscenza su facebook...riguardo la libertà di espressione...
    http://www.facebook.com/home.php#/note.php?note_id=204882596601&id=109426777441&ref=mf

    Volevo aggiungere....i bollettini medici continuano a dire che fa fatica a mangiare...C'è mezza italia che fa fatica a mangiare...perchè gli mancano i denti e non ha i soldi per andare da un dentista e perchè non ha il pane da mettere sotto i denti...
    Tra due settimane ricomparirà in pubblico con un nuovo lifting, con nuovi denti...ma per noi non cambierà nulla...forse pagheremo con ancor meno libertà quello che gli è successo...non certo guadagneremo in sicurezza, visto che l'unica idea che hanno avuto sono state le ronde ed i militari agli angoli, non delle zone difficili, ma dei palazzi di potere...

    RispondiElimina

FIRMATI anche se non vuoi loggarti: un anonimo è una punizione per una cieca.
Se usi screen reader: per leggere il captcha usa mozilla e webvisum.
Grazie! Laura Raffaeli

CANE GUIDA E BARRIERE

CANE GUIDA E BARRIERE
DAL TGR: RISPETTA IL CANE GUIDA E I PASSAGGI PEDONALI, GRAZIE! Sono stanca di dire sempre le stesse cose in tv, sui giornali, nel web, per strada..: la tua civiltà si misura anche da queste cose. Clicca l'immagine per il video

Google+ Followers

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE
CAMPAGNA DI BLINDSIGHT PROJECT