NO B-DAY E TG DA FIABA

Ieri è stata una grande giornata, non tanto perché si manifestava per una cosa scontata (le dimissioni di Berlusconi), quanto per la spontaneità e il numero dei partecipanti convinti: il No B-Day. Non mi soffermo su inutili parole, ne sentiamo e leggiamo già troppe da anni, però vorrei dire una cosa: a parte i tg-trash di Mediaset, sono disgustata anche dalla Rai che, non solo non fa una diretta in democrazia, ma critica pure Rainews24 che invece ha parlato di questo evento normalmente ed è stata presente in piazza. Ovvio che da fastidio una cosa del genere, in momenti in cui tutto si nasconde (non credo ai mega blitz antimafia, tanto per dirne una di cose nascoste..). Ho dovuto accendere il computer ieri sera per ascoltarmi un tg normale (in Calabria ancora non c'è digitale), come me tanti altri che non hanno potuto partecipare alla manifestazione di ieri (tantissimi e vanno considerati quando alcuni "politici" parlano di "italiani"), alla ricerca di una verità dall'unico tg che ha avuto il coraggio di dirne qualcuna: quello di Rainews24 al quale faccio i miei complimenti.
Di seguito un esempio di quanto mi è arrivato dalle tv ieri, oggi e spero mai più:




6 commenti:

  1. Siamo tutti stanchi di essere governati da un nano disarmonico che non accetta la sua disabilità e ce la fa pagare, pure cara!

    RispondiElimina
  2. Tantissimi a Roma...tanti in tutte le altre città italiane ma anche a Parigi e Londra...tutti fantasmi per i tg...fantasmi che la questura conteggia come sempre in difetto...io credo invece ai mega bliz antimafia...tanto il Boss dei Boss è seduto sulla sua poltrona a dirigere il Paese verso il baratro...ed i suoi picciotti soggiorneranno a nostre spese nelle carceri senza il rischio di venire ammazzati come un povero ragazzo di trent'anni o di essere presi a sberloni come dei bimbi in un asilo trattati peggio che dei delinquenti...

    RispondiElimina
  3. La questura conta bene, raramente però viene rivelato quanto scopre. Riguardo agli asili/lager o i morti in carcere sono solo la punta della montagna di degrado che ha sommerso questa nazione, dove contano solo le "apparenze", le "grandi opere" e le cafonate da guinnes dei primati, a cominciare dai tg che sembrano rivolti ad una popolazione in coma farmacologico (e probabilmente lo è, almeno quella piccola parte che, pur non appartenendo al "giro", difende sua nanità).

    RispondiElimina
  4. ho la sensazione di vivere in un Truman show....Se la questura conta bene e le notizie dei giornali sono calibrate, dosate e occultate c'è un solo termine....DITTATURA!!! Delle più bieche e barbare, quelle dove il nemico della democrazia si traveste da amico, da re Mida, da grande comunicatore ed evoluto innovatore mentre è semplicemente un affabulatore, un burattinaio di un teatrino che la storia troppe volte ha già mostrato. Il dramma è che le marionette hanno una Vita troppo facilmente priva di MEMORIA
    Quanto mi fa incazzare quel pollo spennato con la faccia da clown...ma sempre caro mi è il verso de "Il giudice" di DeAndrè...." un nano è una carogna di sicuro perchè ha il cuore troppo, troppo vicino, al buco del cu.."
    ciao...fammi solo sapere se hai ricevuto ieri la mail sulla tua posta...perchè credo che lì io non riesca a mandarle...

    RispondiElimina
  5. Non capisco perché in molti proviate stupore di fronte a cose che succedono da tempi remoti, una di queste è proprio il nascondere verità alla popolazione, e non succede solo in Italia. Simona il nanismo è una disabilità, come la cecità (anche se quest'ultima può sopraggiungere pure in età adulta) quindi non infierirei come fanno in molti dimentichi del fatto che molte sono le persone affette da nanismo (sia armonico che disarmonico, qualcosa di tremendo) e non credo sia una cosa bella offenderle per colpa di uno di loro che fa il dittatore, semmai mi limiterei a disprezzarlo soprattutto per il fatto che fa pagare ad una nazione queste sue paranoie, incontrando altri dittatori famosi per la loro spietatezza, ad esempio Lukashenko, Gheddafi, ecc.
    Qualcuno ha mai sentito dire a qualche tg: siamo in dittatura, mentre una nazione lo era? Io mai, si sanno dopo le cose, almeno queste, altre non si sapranno mai invece..

    RispondiElimina
  6. nessun infierire sul nanismo come disabilità ma sullo specifico...come specifica per il Giudice era il giudizio di De Andrè, dispiaciuta se si sia compreso diversamente...io non discrimino per una cartteristica fisica ma se uno è stronzo lo è indipendentemente dalla forma fisica in cui si presenta...che sia o non sia nano nel caso in questione propio non mi può fregare nulla...è altro che lo rende schifoso....magari dipende dal suo "difetto", come lo è stato per altri nella storia, ma il problema è l'effetto...

    RispondiElimina

FIRMATI anche se non vuoi loggarti: un anonimo è una punizione per una cieca.
Se usi screen reader: per leggere il captcha usa mozilla e webvisum.
Grazie! Laura Raffaeli

CANE GUIDA E BARRIERE

CANE GUIDA E BARRIERE
DAL TGR: RISPETTA IL CANE GUIDA E I PASSAGGI PEDONALI, GRAZIE! Sono stanca di dire sempre le stesse cose in tv, sui giornali, nel web, per strada..: la tua civiltà si misura anche da queste cose. Clicca l'immagine per il video

Google+ Followers

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE
CAMPAGNA DI BLINDSIGHT PROJECT