SINCERITU'


Per tante donne non è facile "sfondare", uscire dal sommerso, esprimersi liberamente, troppo spesso si deve cedere a compromessi o andare contro i propri ideali per ottenere un atomo rispetto a quello che ottengono gli uomini (ricordo che non sono femminista, lo preciso sempre, ma realista).
Per alcune donne è molto facile invece "arrivare", rendersi visibili, apparire: ne sono un esempio alcune "donne" che dal niente (ma proprio niente") oggi girano in auto blu pagata da tutti noi, alcune di loro usano carte di credito statali per shopping personale, altre dimagriscono per autopunirsi e nascondere forme ancora incollate nelle cabine di ogni camion, alcune rinnegano le proprie origini meridionali scimmiottando un mezzo accento nordico, forse perché secondo loro fa più "fighe".
Personalmente non mi sono mai piegata a nulla per diventare quella che avrei voluto essere da quando ero piccola: una Papessa, accontentandomi di un soprannome, visto che la strada è lunga per arrivarci e non so se ce la farò.
Comunque di donne parlerò parecchio, perché è un argomento che conosco bene e del quale mi occuperò a modo mio nel prossimo anno (VEDI QUI), ma anche perché è epoca di riportare a galla alcune cose che vecchi impotenti da troppo tempo cercano di sommergere.
Di seguito un video in tema con quanto dico, con la speranza che, per il prossimo anno, sia qualcosa da dimenticare, almeno tra noi donne, soprattutto che rimangano un brutto ricordo i vecchi massoni corrotti che hanno voluto questo.

Nell'immagine: io con Artu :)




5 commenti:

  1. Io me ne frego dei soldi in cambio di un calendario 2010.. io lavoro, mica sto a pettinà le bambole!

    RispondiElimina
  2. Cosa dire ....
    Un vero casino. Con la "nuova" repubblica, (personalmente preferivo la prima), tutto passa per le camere da letto. Il parlamento come una casa d'appuntamento. Ma non mi stupisco più di tanto, è esattamente quello che meritano la stragrande maggioranza degli italiani.
    E per non smentirsi, il signore Berlusconi, prepara la campagna elettorale per le regionali, con i manifesti che raffigurano il suo volto insanguinato a seguito della statuina ricevuta in faccia. Un vero delirio. Il nuovo messia che mostra la sua sofferenza per il bene dell’umanità. Leggi tutto: http://oknotizie.virgilio.it/go.php?us=60f552f9d4e20c63

    Un caro saluto.
    Marco

    RispondiElimina
  3. Italiani che non capiscono che sarebbe una vergogna per me accettare 5.000 euro per una mia foto su un calendario (questa l'offerta ed io sarei Ottobre), italiani che non danno un aiuto per le giuste cause e spendono i pochi euro a disposizione per ritoccare una rotolo di ciccia..
    Hai ragione: questi si meritano qualcosa di peggio di una trovata pubblicitaria come
    IL SANGUE IN FACCIA (per quanto scritto qui mi sono presa pure l'accusa di complottista!)
    Demograficamente siamo allo sbando: solo vecchi! Tutto gira intorno a loro, noi donne siamo vecchie superati i 17 anni ormai e non siamo niente se non abbiamo un culo a zaino.
    Il sangue, da millenni solo sangue e da sempre qualcuno che lo strumentalizza! Hanno fatto fuori noi donne perché a noi del sangue non ce ne frega un cz, abituate ad averlo addosso una volta al mese!

    RispondiElimina
  4. Laura, ti auguro un nuovo anno ricco di soddisfazioni, novità e soprattutto che la tua forza, il tuo coraggio, siano testimonianza di vera luce.

    Marco

    RispondiElimina
  5. Grazie Marco, si grazie: che la luce non manchi mai!! Ne auguro tanta anche a te, al prossimo anno gregoriano ;)

    RispondiElimina

FIRMATI anche se non vuoi loggarti: un anonimo è una punizione per una cieca.
Se usi screen reader: per leggere il captcha usa mozilla e webvisum.
Grazie! Laura Raffaeli

CANE GUIDA E BARRIERE

CANE GUIDA E BARRIERE
DAL TGR: RISPETTA IL CANE GUIDA E I PASSAGGI PEDONALI, GRAZIE! Sono stanca di dire sempre le stesse cose in tv, sui giornali, nel web, per strada..: la tua civiltà si misura anche da queste cose. Clicca l'immagine per il video

Google+ Followers

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE
CAMPAGNA DI BLINDSIGHT PROJECT