TEMPO FERMO IN ITALIA

I risultati di queste votazioni parlano chiaro, sia in Calabria che al Nord: a mio parere - e non solo - per l'ennesima volta hanno votato i "clan" per tutti gli italiani. A Roma hanno votato sia i clan che il Vaticano. Personalmente invece mi ritengo soddisfatta: non avendo una famiglia in Calabria, di nessun genere..,  pare che sia andata più che bene, considerando anche il niente di mezzi a disposizione (la lista con cui mi sono candidata non da un euro ai propri candidati, questo va considerato nel "peso" dei confronti).
Una nazione di vecchi quest'Italia, dove comandano tutti uomini vecchi, sia dentro che fuori. Vecchi "volponi" pronti a rubare la vita di chi è giovane, vecchi fascisti incapaci di un'apertura al futuro ma fermi sul loro presente che è ormai passato nel resto del mondo.
Le "teste di legno", virtuali "vincitori" di questa tornata elettorale, la più incasinata e truccata della storia di una nazione mai diventata tale realmente, un agglomerato di feudi invece che, a loro volta, hanno un "padrone" a cui rendere conto, ecco queste "teste di legno" saranno burattini tra le mani di uomini vecchi e antichi.
Inutile dire il gran casino che in Calabria hanno fatto con le schede elettorali, perché sarebbe solo uno dei tanti esempi di "trucco", quella cosa di cui fa largo uso l'Italia quando illude di "democrazia", ciclicamente, i suoi schiavi-elettori: l'Italia si trucca ad ogni elezione come una vecchia battona, felliniana figura questa si, ma rende l'idea di cosa è realmente questa pseudo nazione nei seggi elettorali.
Sulle donne italiane, a parte le veline o le dinosaure candidate per cui non spreco manco un byte, purtroppo ciò che emerge è la solita, antica .. inquisizione.
"Vivere" in questa Italia, ora, cosa sarà?
Nulla di diverso da quanto successo finora, niente di nuovo, tutto come prima se non peggio, niente per le donne, niente per i giovani, niente per chi è libero dentro.
In questo momento mi sento sequestrata da un sistema che non approvo, al quale probabilmente dovrò chiedere il "favore" di esistere: come donna, come disabile, come spirito libero.
Il futuro io lo vivo, ma come potrò in un posto come l'Italia, dove hanno fermato il tempo all'impero romano e ai barbari? Ho vinto sul tempo, portando per la prima volta un film accessibile in Calabria (patria del tempo fermo), ho vinto sui voti (perché mi aspettavo comunque al massimo la metà di quelli avuti, almeno dai dati ufficiali, chissà invece su quelli reali??), poi, affrontando il peso inquantificabile della cappa che avvolge la politica italiana, sono riuscita a sfondare la cappa e a dare un po' di luce a chi ha scritto il mio nome in quell'urna, ho vinto quindi anche sulla gravità...
Ora, mi dispiace per questi "vincitori" virtuali, ma voglio che vinca la mia libertà e quella di chi ha diritto di vivere il vero futuro, sono quindi pronta ad indossare quanto mi sono di recente conquistata con le mie sole forze: la mia armatura più lucente e splendente, con la quale avrò altre vittorie reali sul liquame virtuale in cui annegheranno tutti coloro che hanno fermato il tempo truccando queste ultime elezioni.
Grazie a chi mi ha scelta, in tutti i sensi, da un urna ad un viaggio nel futuro, Laura (quella con una sola elle nel cognome e nel sito con un solo.. RA).

5 commenti:

  1. Una delle mie vittorie: l'originalità della mia campagna elettorale, unica e concreta, perché non ho solo parlato di ambiente ma l'ho aiutato a sopravvivere in mezzo alle tonnellate di carta inutile: LEGGI QUI

    RispondiElimina
  2. Ho provato a fare una veloce analisi del voto che ho inserito poco fa sul mio blog lacrisi2009. La sinistra non ha vinto, non ha ottenuto l'affermazione sperata. Ma attenzione Berlusconi ha perso, è passato dal 37,4% delle politiche del 2008 al 26,7% di oggi. La sua perdita secca è del 10,7%. In Italia ora si presenta la sua marcia verso il presidenzialismo, questo è il nuovo scenario. Riguardo a noi va costruita una sinistra che riesce a trovare una unità di intenti sulle questioni essenziali e non è facile.
    saluti francesco

    RispondiElimina
  3. Brava Laura. Il commento lo hai già scritto tu.

    RispondiElimina
  4. Le Laure Raffaeli vincono a prescindere. Lo sai bene. Ti stimo.
    Un bacio CeV.

    RispondiElimina
  5. tu più che un'armatura hai un anima che risplende!!!!

    RispondiElimina

FIRMATI anche se non vuoi loggarti: un anonimo è una punizione per una cieca.
Se usi screen reader: per leggere il captcha usa mozilla e webvisum.
Grazie! Laura Raffaeli

CANE GUIDA E BARRIERE

CANE GUIDA E BARRIERE
DAL TGR: RISPETTA IL CANE GUIDA E I PASSAGGI PEDONALI, GRAZIE! Sono stanca di dire sempre le stesse cose in tv, sui giornali, nel web, per strada..: la tua civiltà si misura anche da queste cose. Clicca l'immagine per il video

Google+ Followers

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE
CAMPAGNA DI BLINDSIGHT PROJECT