VIDEO DI UNA CIECA CHE GUIDA

I video degli esperimenti di guida da cieca in pista al Motor Show Città di Rende 2010, assistita dalla voce di Nuccio Iantorno, il presidente del Moto Club di Praia a Mare. C'è la partenza, il durante e l'arrivo dei miei giri con un'auto da corsa (emozione incredibile che mi ha fatta crollare in un pianto, forse di disperazione perché mi sono resa conto di quanto sono cieca..) ma anche per uno scarico di adrenalina accumulata mentre il rombo dell'Alfa 156 mi vibrava  - e mi vibra ancora - dentro: indimenticabile! Avrei voluto mettere la terza, anche se quell'auto solo di prima fa già 70, ma non mi è stato permesso, anche se la voce guida mi ha promesso di allenarmi e vorrebbe riuscire a farmi correre, come spero. Ovviamente, inutile dirlo, solo in pista. Poi ci sono i video della mia guida sul suv e l'intervista rilasciata subito dopo nello Stargate di Studio54. Nel sito di Blindsight Project (in aggiornamento continuo in questi giorni) ogni info e comunicati. Grazie al Motor Show di Rende 2010 per avermi dato questa grande occasione, a chi ha fornito i mezzi (moto, suv e auto da corsa), ma grazie soprattutto al Moto Club Praia a Mare, in particolare nella persona di Nuccio che è riuscito con molto coraggio e professionalità a farmi guidare e a darmi la possibilità di abbattere enormi barriere e pregiudizi che i vedenti costruiscono su noi ciechi. Che dire? Se ci penso ancora non ci credo manco io! Tra presidenti abbiamo deciso di collaborare affinché queste cose possano farle anche altri, sono felicissima per questa cosa, non solo per i motori, ma anche per aver dimostrato a tutti quanto sia fondamentale, per noi che non vediamo con gli occhi, avere una voce che ci da la realtà.
Vorrei chiarire una cosa alle tv e alla stampa, una cosa molto importante: NON SONO UN FENOMENO DA BARACCONE, ma solo una donna che ha guidato tantissimo e con passione, che un giorno è stata investita ed ha perso tutta la vista e metà dell'udito ma che vuole oggi abbattere barriere e polverizzare pregiudizi, il merito di quanto vedrete in pista è soprattutto di chi ha avuto il coraggio di dirmi "ti farò guidare" a differenza di molti che da anni mi proponevano il giro in moto (io ovviamente dietro però..).
Il video della moto E' QUI, di seguito gli altri elencati sopra... poi quando ce la farò cercherò di scrivere cosa ho provato, per ora, dopo l'auto da corsa, riesco solo a piangere, quindi nel frattempo che metabolizzo, metto qui l'immagine di me nell'auto da corsa ed i video:

VIDEO GUIDA SUV



VIDEO INTERVISTA STARGATE STUDIO54



VIDEO PARTENZA AUTO CORSA

 

VIDEO AUTO CORSA



VIDEO ARRIVO AUTO CORSA

12 commenti:

  1. grazie anche a giancarlo che è stato l'unico con cui è rimasto artu mentre sperimentavo ;)

    RispondiElimina
  2. HAI SCRITTO "scarico di adrenalina accumulata mentre il rombo dell'Alfa 156 mi vibrava - e mi vibra ancora - dentro"...COME SEMPRE DESCRIVI LE SENSAZIONI IN MANIERA TALE CHE ANCHE GLI ALTRI LE VIVANO...che bello vederti guidare...solo...Artù era un po'preoccupato...sguardo tipo "ma che altro me sta a combinare adesso...?"
    ciao wonderLaura :-)
    P.S.nessuna notizia del pacco con il quadro???ad oggi è una settimana che è in viaggio... ciao Simona

    RispondiElimina
  3. Arrivato ieri! finalmente mi hanno trovata a casa: GRAZIE! volevo scriverti una mail ma quando ho tentato di recuperare tuo messaggio su fb mi sono spaventata perché ce n'erano un miliardo da leggere e non potevo anche perché sai quanto sia difficile per me fb.
    artu era una jena, solo con giancarlo non ha fatto casino, e non sai che m'ha fatto ogni volta che scendevo da moto, suv o auto! è stato tutto il tempo del motor show in tensione, soprattutto perché per lui le macchine e l'asfalto senza strisce sono solopericolo da cui tirarmi fuori: appena tornati a casa s'è buttato sulla sua cuccia imperiale e ha cominciato a russare come un trattore, forse non dormiva da giorni.
    di solito non accumulo adrenalina, anche perchénon ho paura di niente, stavolta però era adrenalina da concentrazione all'ennesima potenza,quella che ho dovuto tirar fuori quando persi la vista .. e in molti non capirono, a queste persone dico: i miei occhi si stanno chiudendo come i vostri cervelli! avevo rimosso dentro me tante cose, tante persone, tanti episodi: in questi giorni è tornato tutto a galla e mi sono trovata carica di "pratiche da archiviare" e "pratiche da cestinare", altra bella prova, forse la più importante.
    se puoi inviami di nuovo tuo email così ti scrivo come mi descriveranno il tuo quadro: se c'è un regalo che amo è l'arte, la natura (un sasso a forma di cuore l'altro giorno) e alcuni gesti (ad esempio portarmi al mare quando questo è lontano da me) sono regali indimenticabili, quelle cose che non sono "pratiche" ma le fondamenta di una rinascita per chi, come me, volò via in un attimo 8 anni fa.
    ciao simona, grazie ancora per il tuo regalo.
    p.s.: a proposito di 8, qualcuno m'ha chiesto perché volevo fare un 8 in pista, ma a questo risponderò con un post nuovo

    RispondiElimina
  4. Ciao carissima Topa (comunque sempre Drago per me).
    Trovo difficile parlare ad altri del loro profondo, del loro intimo io. Difficile anche dopo aver letto pagine e pagine di blog, decine di splendide pagine. Queste rappresentano certo un invito a farlo, ma provo sempre disagio perché mi sembra comunque un’intrusione nella sfera privata della persona.
    Fu circa un anno fa, forse, che capitai per caso in questo tuo “new brain” (ammettilo che in fondo un po’ l’inglese ti piace!), attraverso la rete d’elìte dei “Raffaeli alla conquista del mondo”. Ero nella mia camera d’albergo in Puglia, dopo cena. Sono caduto, anzi, precipitato dentro il tuo blog come Alice dentro il buco quando seguiva il Bianconiglio! Ne sono riemerso ore dopo, stordito. Manco a dirlo ho dormito molto poco per il tempo che restava all’ora del risveglio, a causa del rimescolìo di pensieri ed emozioni che si erano generati.
    Era solo l’inizio dell’apertura di tante saracinesche, che hanno innanzitutto svelato la forza e il coraggio di una grande persona, altro che fenomeno da baraccone! Dubito fortemente che anche il più stupido degli stupidi abbia potuto pensare una cosa del genere assistendo alle tue prove. E neppure hai pianto come una cretina! Sciocchezze! Hai pianto come il più umano degli esseri umani!
    La domanda più difficile te l’ha fatta il giornalista di Radio Studio 54: amarezza o contentezza? Entrambe le cose io credo, che ti hanno scatenato il tumulto interiore, sentimenti in perfetto contrasto, che hanno sollevato il sedimento che col tempo si era un po’ alla volta adagiato sul fondo. Il meraviglioso ruggito di quel motore da duecento cavalli, che ti ha fatto vibrare da capo a piedi, hanno rimescolato vorticosamente il liquido (mai immobile comunque) dove si era depositato quel sedimento, ed è stata di nuovo nebbia.
    Sì, come dici ti ci vorrà un po’ per “metabolizzare”, ma non ti preoccupare di aver mostrato alcuna debolezza rifugiandoti fra le braccia di Nuccio! Sappiamo che sotto la splendente corazza da guerriera c’è una donna dal cuore grande e sensibile, che dimostra a tutti quanti risultati si possono raggiungere combattendo guidati dall’altruismo. Stai spezzando catene a colpi di maglio, come nessun altro saprebbe fare. Ti sei fatta carico di questo compito, e tutti, vedenti e non vedenti, te ne dobbiamo essere grati, in questo mondo governato dall’egoismo e dal tornaconto.
    Un abbraccio
    Gio

    RispondiElimina
  5. Quando mi porti a fare un giroooooooooooooo? :P

    RispondiElimina
  6. caro "cugiGio" hai scritto delle parole bellissime, senza incensare come sempre hai scolpito verità, da vero Raffaeli con una elle, grazie! ti confesso che quando sono salita in quell'auto da corsa ti ho pensato, più che a te ho pensato a me e tuo fratello.. ed oggi mi è stata detta al telefono un'altra cosa bellissima, che prendo come un regalo: chi mi ha dato l'auto, sia il suv che l'auto da corsa, ha detto che sono rimasti i segni dei miei tacchi sotto l'acceleratore (considera che un'auto così non la si presta a nessuno!) ma che rimarranno lì quei segni perché ogni volta che correrà l'auto ci sarò anch'io dentro.
    ringrazio eugenio della concessionaria aceto di cosenza per questa sua sensibilità, ringrazio lui e la sua ragazza per avermi trasmesso tante emozioni belle, e sono contenta di essere riuscita a ricambiare nel mio piccolo.
    non ci si incontra mai per caso, tutto ha sempre un senso, l'importante è coglierlo e non perdersi in quanto invece t'assicuro sta facendo di me la bestia da circo (tv e stampa).
    sono felice però di avere un team speciale intorno, sensibile e rispettoso al punto da tutelarmi, anche se sai bene che so difendermi pure da sola ;)
    caro cogito.. me lo farei un bel giro, ma posso farlo solo con la voce guida di nuccio, un giorno forse, se inventeranno l'auto o la moto che si guida senza vista, allora sarai tra i primi a salire a bordo con me, promesso :)
    una cosa che ci tengo a dire è che le riprese sono state fatte di proposito al primo giro, perché hanno voluto riprendere la prima volta, e hanno fatto bene.
    in poche parole quanto vedete è stato girato senza che io avessi fatto giri di prova

    RispondiElimina
  7. Ormai sei diventata la mia trasmissione preferita. Sei un mito.
    Ciao
    Pasquale

    RispondiElimina
  8. ahahah! pasquale sei troppo forte :) grazie e spero a prestissimo, abbiamo molte cose da fare solo che in questi giorni avrai capito che sto un po' incasinata.. ma ci sono

    RispondiElimina
  9. Dopo la barca quest'estate, la moto e le auto da corsa, adesso che vogliamo provare?
    un sorcioplano?
    un disco topante?
    una topo slitta?

    Stefano

    RispondiElimina
  10. caro drago, a breve sarò una topa volante: tra qualche ora faccio un volo in parapendio (quindi una toparapendista :)

    RispondiElimina
  11. Topodrago, ma sto numero 8 è in verticale o in orizzontale? Sarà mica il nastro di Moebius, simbolo dell'infinito?
    Gio

    RispondiElimina
  12. 8...verticale od orizzontale è infinito!!!Felice che la creatura sia arrivata e che abbia trovato finalmente degna sistemazione!!!....iniziavo già a preoccuparmi ed ero pronta "all'inseguimento di PosteItaliane e la tracciabilità del pacco"
    Non c'è proprio speranza con le mail per cui...visto che alla faccia della privacy sono piena di spam e pubblicità non richiesta e che non c'è rischio peggiore di quello, l'indirizzo te lo lascio qua sotto.
    ciao Laura, buone prossime scariche di adrenalina...
    sibu23@libero.it

    RispondiElimina

FIRMATI anche se non vuoi loggarti: un anonimo è una punizione per una cieca.
Se usi screen reader: per leggere il captcha usa mozilla e webvisum.
Grazie! Laura Raffaeli

CANE GUIDA E BARRIERE

CANE GUIDA E BARRIERE
DAL TGR: RISPETTA IL CANE GUIDA E I PASSAGGI PEDONALI, GRAZIE! Sono stanca di dire sempre le stesse cose in tv, sui giornali, nel web, per strada..: la tua civiltà si misura anche da queste cose. Clicca l'immagine per il video

Google+ Followers

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE
CAMPAGNA DI BLINDSIGHT PROJECT