IL CENTRO, IL 9 E L'8

"Il Centro" è una mia nuova scultura, realizzata in tufo come per l'"Occhio di Ra" (vedi qui). Il 9 e l'8 sono i miei numeri (sono nata il 9-10-1960 quindi sono un 9 ma sono anche un 8 - vedi qui). Sabato prossimo, il 9 ottobre (otto pure nel mese..) finisco 50 anni, un record per una eterna sopravvissuta miracolata innumerevoli volte come me. Un 5 in un cerchio, tondo come quel piccolo cerchio di un 9 e quelli di un 8. E' arrivata nel tufo anche un'iguana, o salamandra, avevo un anello con un 8 e la salamandra, lo fece per me un amico scultore che non c'è più da tempo, così come è scomparso l'anello, per mia scelta visto che un giorno ho buttato tutto prima di uscire da una tomba, o catacumbas, per recarmi in un acquario, o catacumbas subacquea, che sto per lasciare (vedi qui).
Alcune spiegazioni sui simboli che ho scolpito, senza disegno ovviamente:
9 è il numero dell'iniziato, il grande numero magico, è l’ultimo numero tra gli essenziali rappresentanti il cammino evolutivo pertanto è il simbolo della realizzazione.
8 è il numero che simboleggia la morte, in termini di transizione, di passaggio, ma è anche l'infinito.
Il Centro rappresenta l’Uno, l’origine di tutte le cose, il principio primo da cui ha inizio la creazione. Il Centro è essenzialmente il Principio: il centro principiale, a partire dal quale tutto ha origine, il punto indiviso, senza dimensione né forma, immagine perfetta dell’Unità primigenia e finale in cui ogni cosa trova inizio e fine, perché tutte le cose ritornano all’energia principale che le ha create, riunendosi alla perfezione assoluta. Il centro è l’Essere puro, l’Assoluto, il Trascendente, diffuso nello spazio-tempo materiale, che altro non è che l’irradiazione dell’Assoluto. Senza tale riferimento naturale, lo spazio-tempo non sarebbe che privazione, vuoto nel caos. Per gli antichi, il cielo non è che un mare, in cui la Stella Polare manifesta il punto primordiale dell’oceano celeste, del quale il mondo è solo una frangia esterna, l’ultima creata.
Iguana o salamandra: è l'animale che scende dal fornello da alchimista, la nuova rappresentazione del mercurio originario, una reiterazione delle funzioni del fornello da alchimista, ovvero, operare la separazione, decantare le parti fisse del minerale da quelle volatili.
Alchemicamente ho scolpito i miei prossimi 50 anni, partendo dal Centro, come faccio da quando sono cieca per vestirmi, per camminare ecc., di seguito quindi alcune righe di una mia poesia:
"Cerco sempre la rotta per il Centro da vestire
Prima di manifestarmi come volete voi
Ma non posso specchiare l'apparenza
Perché non vedo me né ciò che indosso
." (...)
Da "Blind-Appariscenza" poesia tratta da "Dalla Ziggurat di Ur" di L. Raffaeli
Nelle immagini scattate da me "Il Centro", la mia opera con alcuni oggetti che amo e che mi accompagnano da sempre: i miei obelischi, un mondo di vetro e il cavallo su un'antica tavola da stiro che tanto tempo fa ricoprii di vetro a mosaico, le pubblico oggi visto che è un 4 che diventa 8.

12 commenti:

  1. oh mamma mi sono persa dietro a tutti questi numeri, ma ora dove sei???? che non ci capisco più niente

    RispondiElimina
  2. sono al centro: tra treni, hotel, microfoni, scatoloni, computer e telefono, arene e armature, non dimentico chi sono e mi ritrovo nell'alchimia cosmica dell'arte..
    comunque patrì sono tritata, per questo mi sono assicurata altri 50 anni con questa sculturina :)

    RispondiElimina
  3. Ho letto con curiosità e attenzione la tua riflessione sui numeri. Alcuni giorni fa anch'io mi sono imbattuto sul 9;cercavo nove parole necessarie per ricostruire il movimento della sinistra (le prime tre parole le ho già inserite sul mio blog). A furia di montare e smontare il significato delle parole, ne trovavo di essenziali solo nove, tutte le altre parole potevano essere ricondotte sempre a queste nove. L'ultima delle nove parole è felicità, te la auguro per i prossimi cinquantanni.
    francesco

    RispondiElimina
  4. francesco oggi che è 5 è anche 9, sono numeri puri e dal 9 in poi sono impuri (per dire che il compimento è già avvenuto con i primi 9) forse per questo non trovavi altre parole (anche se per la sinistra io non ne ho più..).
    grazie per aver dedicato tempo al mio mondo di numeri, il mio vero mondo che pochi possono comprendere, e grazie per ciò che mi auguri! laura

    RispondiElimina
  5. tritata ma sempre in forma
    gli auguri te li farò a voce così ho una scusa per chiamarti

    RispondiElimina
  6. E forse questa scultura fatta di materia tangibile ti fa un po' da àncora e da punto fermo in mezzo a questo tuo turbinare. Ti auguro anch'io cinquant'anni di felicità. Ciao Laura.

    RispondiElimina
  7. bravo alberto, è proprio un'ancora di cui ho bisogno, grazie di tutto!
    patrizia cara la forma è solo apparente, sono piena di dolori invece, forse troppe fratture o semplicemente il fracicume dell'età? ;)

    RispondiElimina
  8. Augurissimi Cara Laura. Che siano ancora tanti in questo piccolo spazio di universo e sempre più luminosi quelli che verranno, affinchè possano essere scolpiti nell'eternità.

    Tanti auguri anche per i tuoi innumerevoli talenti .... non ultimo la scultura.
    Marco

    RispondiElimina
  9. Ho aspettato il giorno del tuo genetliaco a scrivere questo commento, e approfittare per farti gli auguri, ma non solo, volevo che essi fossero propriziatori e che ti raggiungessero nel momento del maggior "sentire", Giorno di nascita e nove...come tu dici, il numero dell'iniziato. "L'ultimo dei primi giorni " o "l'ultimo prima del nuovo"...oppure, ancora, se preferisci, "ultimo dei semplici".
    Ho visto le tue opere e mi piacciono mplto, hanno forza e semplicità, senso e misura e vanno dentro descrivendo il fuori. Tu dici "Non vedo" e lo dici spesso, ma quel che vedi tu molti nemmeno immaginano. Ed il vedere senza saper guardare, senza capire a cosa serve.
    La tua visione è una qualità dell'anima che supera il bisogno di vedere. So di rischiare nel dirlo, ma non voglio esimermi dal dichiararlo, nel tuo buio è contenuta la luce della chiarezza...dell'alchimista che chiaro vede...il tuo buio è pieno del silenzio cantante dell'Anima Mundi. Auguri amica ritrovata e dico così perchè so cosa dico, conosco il risuonare dell'anime che si cercano all'infinito nel corso e nel ricorso d'ogni tempo superando il fragore di Maya per raggiungere l'essenza...Auguri amica e sorella.

    Ti abbraccio
    Namastè

    RispondiElimina
  10. grazie caro marco, mi auguro di essere sempre capace a trasmettere a chi lo merita la luce che vedo oltre qui, so che puoi capirmi.. come capirà sicuramente rosa, che ringrazio tantissimo per avermi individuata finalmente in un laboratorio da alchimista (anziché in luoghi dove numerose menti erroneamente mi localizzano).
    maya non esiste più da tempo per me e dopo i primi anni di "adattamento" a questa nuova dimensione, oggi vedo ciò che era, che è e che sarà (più di prima).
    grazie ancora, un abbraccio forte e namaste

    RispondiElimina
  11. Anche se con notevole ritardo.....tanti auguri Laura

    Maurizio

    RispondiElimina
  12. non c'è ritardo per augurare cose belle, per rimanere nei numeri oggi poi è 17 (8) e sono già 8 giorni che ho finito mezzo secolo, grazie maurizio, ciao laura

    RispondiElimina

FIRMATI anche se non vuoi loggarti: un anonimo è una punizione per una cieca.
Se usi screen reader: per leggere il captcha usa mozilla e webvisum.
Grazie! Laura Raffaeli

CANE GUIDA E BARRIERE

CANE GUIDA E BARRIERE
DAL TGR: RISPETTA IL CANE GUIDA E I PASSAGGI PEDONALI, GRAZIE! Sono stanca di dire sempre le stesse cose in tv, sui giornali, nel web, per strada..: la tua civiltà si misura anche da queste cose. Clicca l'immagine per il video

Google+ Followers

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE
CAMPAGNA DI BLINDSIGHT PROJECT