L'ARTE ALL'IMPROVVISO

Il video del mio intervento alla conferenza stampa di presentazione del progetto "ARTE PER TUTTI" e lancio del weekend multisensoriale organizzato da Blindsight Project e Soprintendenza dei Beni Archeologici del Lazio a "CASTRUM INUI" il 10, 11 e 12 dicembre 2010 (leggi tutto QUI).

Ci tengo a precisare una cosa: io non è che non so parlare, è che non posso prendere appunti perché con la sintesi vocale non potrei leggere e parlare, non posso manco scrivere qualcosa e rileggermela ascoltandola sempre con sintesi vocale, perché non sono capace lo ammetto, quindi parlo a braccio, sembra a vanvera .. ma non lo è: magari confuse, ma le frasi che ho in testa le tiro fuori, quindi il contenuto c'è e penso si capisca cosa voglio dire.

Politichese a parte.., non è facile sedersi e improvvisare un discorso, senza molto tempo a disposizione per dover spiegare un universo di cose, e senza poter prendere qualche appuntino, per questo i miei interventi il più delle volte possono sembrare un gran casino, un po' come una che è caduta davanti a quel microfono e capisce che deve parlare di qualcosa, ma all'improvviso.

Nella foto: io dopo la conferenza intervistata da una tv.. ad esempio nelle interviste sono molto meno casino di quando ho un tot di tempo per parlare: vorrei tanto imparare a parlare come parlavo prima.

8 commenti:

  1. ah! se qualcuno volesse ancora prenotare riceviamo fino alla prossima settimana

    RispondiElimina
  2. faccio un link a questo post, e un in bocca al lupo per la tua battaglia

    RispondiElimina
  3. grazie francesco e crepi il lupo!

    RispondiElimina
  4. Invece si capisce eccome.
    Certo che un discorso scritto è più articolato perchè uno se lo prepara prima, ma il valore dell'immediatezza è sempre preferibile poichè ci mostra la persona nella sua semplice realtà.
    Non sei una politica di professione per fortuna!!!


    Sandro

    RispondiElimina
  5. Dimenticavo di dire che la frase "io non sono più disabile di una persona che non riesce ad essere felice" è semplicemente geniale!

    Sandro

    RispondiElimina
  6. Ho finalmente potuto vedere il filmato e il tuo intervento mi è parso assolutamente fluido, coerente, ben articolato e appropriato in ogni parte.
    Mi sarebbe poi piaciuto partecipare all'evento di questo fine settimana ma sono come al solito oberato anche nel week end. Prima o poi...
    gio

    RispondiElimina
  7. Carissima Laura, la tua testimonianza dovrebbe essere motivo di incoraggiamento a seguire la tua stressa strada per uscire da quel labirinto. Ma purtroppo le persone, anche quelle che a parole credono di essere libere nella mente, poi nella pratica se non lo dice la tv, o il “primario” di turno, significa che non è vero.
    E’ così difficile sensibilizzare le persone per indurle a guardare anche in altre direzioni, oltre a quelle indicate da questo sistema di sfruttamento, sofferenza e di morte. Tu ci sei riuscita perché sei speciale in assoluto. Possiedi doni che altri non riescono neppure ad immaginare perché sono chiusi in spazi molto limitati. Questo mondo diventa sempre più orrendo perché il sistema si impadronisce sempre di più della mente e della coscienza delle persone.
    Riguardo i nativi, sicuramente nella storia dell’umanità, sono gli unici che hanno vissuto come dovrebbe vivere l’uomo civilizzato ed evoluto.
    Mi rendo conto che tanti sorrideranno, ma più passa il tempo e più mi convinco che la tecnologia, e la scienza di questi demoni, unito al crescente egoismo e indifferenza, porteranno nuove povertà e sofferenze ....
    Un abbraccio forte forte anche a te.
    Marco

    RispondiElimina
  8. è stata un'esperienza unica e riuscitissima questo weekend, ne parlerò a parte perchè solo le mani su manzù meriterebbero molto di più di due parole qui.
    marco carissimo tu come artista e come persona puoi capire forse più di altri cos'è entrare nell'anima di uno scultore... riguardo a quanto mi scrivi, riferito a ciò che ho espresso nel tuo POST SUL CANCRO . forse è vero che possiedo doni "speciali", a 50 anni compiuti posso cominciare a dirlo, ma sono convinta che siano capacità che ho aiutato a crescere ed aumentare proprio a contatto con la sola natura.
    il "sistema" penso sia già padrone di molte menti, si fa sicuramente prima a contare le rarissime menti che non sono risucchiate all'interno di esso, ed è solo fuori dal sistema però che ci si salverà (perché condivido la "profezia" del gran casino che si dovrà affrontare a breve, intendo planetario oltreché italiano).
    quando dentro si ha tutto questo, queste sensazioni fortissime che ho da sempre, diventa difficile parlare ed esprimersi in una lingua a me mezza sconosciuta qual'è il politichese: escono a volte parole e concetti che sono come quadretti da tirar fuori dal cervello tramite l'audio, così come faccio quando ho un microfono davanti.
    di sicuro leggendo qualcosa scritto e corretto svariate volte fino a che non sia gradito al "sistema" è più facile e adeguato per i risucchiati, io non ci riesco..
    per riderci su: c'è chi si mette una palla di cristallo per dire qualcosa che viene da altre dimensioni, a me a volte basta solo un microfono o una semplice stretta di mano.. ;)

    RispondiElimina

FIRMATI anche se non vuoi loggarti: un anonimo è una punizione per una cieca.
Se usi screen reader: per leggere il captcha usa mozilla e webvisum.
Grazie! Laura Raffaeli

CANE GUIDA E BARRIERE

CANE GUIDA E BARRIERE
DAL TGR: RISPETTA IL CANE GUIDA E I PASSAGGI PEDONALI, GRAZIE! Sono stanca di dire sempre le stesse cose in tv, sui giornali, nel web, per strada..: la tua civiltà si misura anche da queste cose. Clicca l'immagine per il video

Google+ Followers

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE
CAMPAGNA DI BLINDSIGHT PROJECT