LE ALLEGRE GESTIONI DEL SANT'ALESSIO

Riguardo Affittopoli e relativi scandali, come dicevo QUI l'Istituto per ciechi Sant'Alessio di Roma è da anni al centro di uno scandalo continuo: le allegre gestioni a cui abbiamo assistito finora noi ciechi, e i nostri familiari, hanno ridotto l'Istituto ad un centro che assegna case spesso a chi non ne ha alcun diritto, mentre però ostacola i ciechi in ogni modo, addirittura sfrattandoli per liberare appartamenti.
E' stato quindi creato un blog scritto da noi inquilini, è QUI , il suo indirizzo è http://santalessio.blogspot.com, qui si pubblicheranno denunce e quant'altro riguarda questo caso che si tende a dimenticare e offuscare. E' già presente un dossier, ma soprattutto è già presente una lettera con cui si chiedono le dimissioni del presidente dell'Istituto e ne spiega i motivi: SOTTOSCRIVETELA! Anche se non siete ciechi e non siete inquilini del Sant'Alessio, diffondete, sottoscrivete e sostenete  le nostre, perché la legalità è un bene comune.
Entrate QUI per leggere la lettera che si vuole inviare, e lasciare il vostro nome scrivendolo semplicemente in un commento, ma anche la vostra opinione, grazie.

3 commenti:

  1. Ciao Laura. Si parla del Sant'Alessio sul "Fatto quotidiano" di oggi.
    Speriamo si muova qualcosa.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Siamo 400 sparsi per tutto il Lazio, operatori precari esterni che lavorano accanto e in favore dei minorati visivi anche da 20 anni.Improvvisamente, approfittando dell' estate e della fine dei servizi,la notizia che dal prossimo anno ci inquadreranno con un contratto delle coop. Quindi da un contratto non garantito a €10 netti l'ora ad un contratto con garanzie minime ad €6 netti l'ora.Questo riesce a fare il Sant'Alessio: si riempie la bocca quando parla di noi come del fiore all'occhiello dei servizi di Alta Qualità offerti dal Centro, ma rifiuta da anni d'inquadrarci con un contratto degli Enti Locali, con il livello economico che ci spetta, fosse anche a Tempo Determinato.Lo sfruttamento inveterato che attua da decenni nei nostri confronti tra l'omertà generale, deve trovare la via della denuncia pubblica come atto di civiltà,per noi,per utenti e famiglie, per tutte le Associazioni e le Istituzioni pro-ciechi che hanno favorito una contrattazione equa agli operatori pur non disponendo del Patrimonio Immobiliare (peraltro vergognosamente gestito)che l'Ente Regionale S.Alessio Margherita di Savoia per i ciechi ha acquisito (ricordiamolo) da DONATORI perché fosse utilizzato in favore dei minorati della vista. Grazie per il tuo Blog e per averci ospitato. Pino

    RispondiElimina
  3. pino hai tutta la mia solidarietà! il blog che segnalo in questo post è stato chiuso, ma è servito a molto.
    chissà che dice la polverini di ciò che scrivi..

    RispondiElimina

FIRMATI anche se non vuoi loggarti: un anonimo è una punizione per una cieca.
Se usi screen reader: per leggere il captcha usa mozilla e webvisum.
Grazie! Laura Raffaeli

CANE GUIDA E BARRIERE

CANE GUIDA E BARRIERE
DAL TGR: RISPETTA IL CANE GUIDA E I PASSAGGI PEDONALI, GRAZIE! Sono stanca di dire sempre le stesse cose in tv, sui giornali, nel web, per strada..: la tua civiltà si misura anche da queste cose. Clicca l'immagine per il video

Google+ Followers

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE
CAMPAGNA DI BLINDSIGHT PROJECT