ROMA: AMICI ET FAMILIA IN MAGNA STATUA

Rappresentare con una statua il degrado di un simbolo planetario qual'è Roma, ma anche la corruzione e le parentopoli varie made in Italy? Si può, lo dimostra il sindaco di Roma Alemanno, che ha piazzato 5 metri di orrore a Piazza dei Cinquecento, davanti alla stazione Termini, la stazione della capitale che qualcuno decise, tempo fa, di ribattezzare stazione Giovanni Paolo II (ma questa cosa la sanno veramente in pochi, è normale in Italia).
Tra "amici" hanno deciso di fare una statua del papa da poco beatificato, ma anche di porla davanti al piazzale della stazione della capitale, e lo hanno fatto come hanno fatto e fanno tante altre porcate (vedi qui): ma chi ha pagato? Secondo me è una vera porcata spendere denaro per queste cose (antiche, pacchiane e inutili), quando solo a Termini avrebbe avuto da fare mille altre cose giuste con tutti soldi spesi per una statua, che forse sarà utile solo ai clochard o ai tossici. Il Vaticano pure comunque l'ha bocciata, idem i romani quindi Alemanno, che si fece eleggere promettendo sicurezza per Roma, promessa mai mantenuta, se la sbriga con un'altra promessa: quella di un eventuale referendum online che finalmente potrebbe far decidere pure chi non è "amico" suo e tutti i romani, anche se è tardi, come lo fu per altre cose.
Cari Alemanno e Mibac.., quanto ci costa questo altro vostro scherzetto? E quanto dovremo aspettare per avere ad esempio le stazioni della metro tutte accessibili e con gli ascensori funzionanti? Quanto dovranno aspettare tutti i disabili in carrozzina, come me in questo momento, per avere vetture pubbliche (autobus) attrezzati di pedane per salire e scendere?? E quanto dovranno pagare ancora tutti i genitori che lavorano per nidi, asili e scuole, visto che mancano tra i servizi pubblici, come manca moltissimo di tutto il resto che dovrebbe essere garantito? Soprattutto: quando potremo finalmente avere l'arte accessibile a tutti, musei compresi, in una città come Roma? O il Mibac è solo capace di rubare progetti alla Blindsight Project e di prendersi gioco di me, com'è successo di recente?? Con me non hanno avuto "pietà", invece: «Il comitato tecnico di settore del Mibac», spiega il sottosegretario Francesco Giro, «ha dato il via libera perchè non se l'è sentita di censurare» la statua dedicata al Papa nell'anno della beatificazione. «Ma qualche perplessità era emersa». E tra l'altro ci si era chiesti perchè non si fosse aperto un «concorso di idee» per l'opera. «Le carte sono a posto. E il lavoro è un lavoro giusto», difende la statua il sovrintendente di Roma, Umberto Broccoli. Ma la sua è una voce isolata. (leggi tutto)

E pensare che il comune di Roma fa pagare i taxi a tutti i ciechi civili perché dice che non ha soldi, nemmeno per agevolarci nella spesa!!
L'Europa intera potrebbe vivere di rendita solo con il turismo italiano e l'Italia stessa potrebbe fare la signora solo con il patrimonio che offre una città come Roma, unica e per l'appunto un simbolo planetario senza l'aggiunta di ulteriori "statue" come aveva già fatto il duce.., ma pensiamo al solo il sito web italiano ufficiale del turismo: è costato più di cinque milioni di euro, è fatto malissimo ed è del tutto inutile, anzi colpevolizza molti di coloro che non sono "amici".

Forse è arrivato il momento di dire tante cose e di ribellarsi  a un sistema che ha lasciato l'Italia arretrata di 10 anni rispetto a tutti gli altri (vedi dati Istat dell'altro ieri), bisogna gridarla la fame che vivono più di 10 milioni di persone residenti in questa nazione che crolla come Pompei, o come tanti altri siti archeologici romani. Il silenzio stesso rende tutti gli italiani delle statue, solo che, a differenza dell'orrore dell'"amico" scultore, gli italiani  statue prima di essere eventualmente rimossi, saranno tritati e dovranno pagare ogni spesa necessaria, come sempre succede per chi non è "amico".
E pensare che quando ero bambina davanti alla stazione Termini c'era una lampadina, un'immensa Osram che illuminava tutti e tutto: fu rimossa per oscurare poi tutto oggi con un mantello, piccolo e meno alto della famosa lampadina, ma molto più .. "pesante"...
Nell'immagine: Alemanno impegnato in una riunione, forse quella per la statua? ;)

2 commenti:

  1. Così mi piaci Laura, polemica ed incazzata ;) Dall'estero ti posso dire che ci guardano increduli ed allibiti.In questo momento vivo in un paese,il Belgio, che non ha nemmeno un governo ma dove le cose comunque funzionano, dove ci sono grandi aiuti sociali per le fasce deboli e c'è una media di giovani che lavora e riesce a mantenersi agli studi molto più alta che in Italia.Ma poi penso basterebbe così poco per essere al passo con i tempi,basterebbe così poco per tutelare almeno un minimo i giovani, i disabili, le coppie che desiderano magari avere dei figli,ma che data la precarietà attuale,non se la sentono di mettere al mondo un bambino, in quanto nemmeno loro riescono ad arrivare a fine mese. Ma la nostra classe politica, come hai giustamente ricordato tu, è impegnata da troppi anni in altre questioni. Lo squisito esempio della statua che hai riportato è solo una delle tante, innumerevoli e vergognose dimostrazioni.Io penso che questa classe politica abbia fatto il suo tempo,e l'abbia fatto egregiamente male,quindi desidererei vederli tutti a casa. Tanto loro anche se hanno lavorato un solo giorno in parlamento ricevono un vitalizio pari a tremila euro al mese.Mentre a noi ci chiedono quarant'anni di contributi.Aggiungo,ricollegandomi a quanto detto da te, che a Termini più che sperperare denaro in magna statua dovrebbero fare qualcosa per rendere quella stazione degradata più accessibile. Mi è capitato innumerevoli volte di essere con la valigia e di bestemmiare per mancanza di rampe e quant'altro, ed il mio pensiero ogni volta va alle persone in difficoltà, ai tanti disabili che si vedono sbattere le porte in faccia sul tema dell'accessibilità soprattutto in città come Roma.Costa tanto una rampa?Un'ascensore funzionante che non abbia problemi tecnici in continuazione?E' chiedere troppo un bancomat con sintesi vocale almeno nella stazione centrale della città?(Non mi risulta che ci sia,correggimi se sbaglio).
    Tutto questo e molto altro rende l'Italia un vecchio paese con vecchia gente che pensa a spolparsi a vicenda e vive di becero cannibalismo.

    Ti abbraccio Laura.

    Hermeside

    RispondiElimina
  2. Giusto un piccolo appunto, quando parlo di vecchi cannibali che si spolpano a vicenda mi sto ovviamente riferendo all'attuale classe politica...Ci tenevo a precisare.Non si sa mai. baci

    RispondiElimina

FIRMATI anche se non vuoi loggarti: un anonimo è una punizione per una cieca.
Se usi screen reader: per leggere il captcha usa mozilla e webvisum.
Grazie! Laura Raffaeli

CANE GUIDA E BARRIERE

CANE GUIDA E BARRIERE
DAL TGR: RISPETTA IL CANE GUIDA E I PASSAGGI PEDONALI, GRAZIE! Sono stanca di dire sempre le stesse cose in tv, sui giornali, nel web, per strada..: la tua civiltà si misura anche da queste cose. Clicca l'immagine per il video

Google+ Followers

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE
CAMPAGNA DI BLINDSIGHT PROJECT