OMNIA MUTANTUR

Passaggi, cambi, traslochi, rivoluzioni, continue novità: le mie esplorazioni continuano e sento arrivare di nuovo un'estate piena di scatoloni. Cambio dentro, fuori non so com'è: non mi vedo dal 2002!
Sento nuove emozioni interiori, ho sofferto molto per arrivare ad averle: non sono emozioni terrestri, chiamiamole quindi aliene.
Cosa c'è di più triste di qualcosa che non cambia mai del resto?
C'è qualcosa di più tremendo dell'illusione di vivere?
No, almeno per me che vivo davvero.
Cos'è la vita? E' cambiare, esplorare, conoscere, non fermarsi mai.
Il tempo fermo ha fatto il suo tempo, la temporalità diluita pure, lo spazio aperto è ovunque ci sia mare, la spazialità esiste dove c'è rispetto per l'aria dell'altro.
E cambio ancora, pronta a ripartire guidata dai suoni del mare.
Le onde lente e stanche di quella risacca vogliono muoversi, ed io le seguo.
Ci sono decine di miliardi di pianeti simili a Terra: da qualche parte arriverò pure stavolta.
Aumenta il bagaglio da traslocare: stavolta porterò con me una grotta dove c'è un 8 che parte da lì e arriva fino ad un'isola, dove Nessuno mi ha portata.

E già mi salutano un po' tristi, ma felici di avermi indicato l'uscita dal labirinto.

4 commenti:

  1. basta che sia una bella cosa per te, dove te ne vai di bello?

    RispondiElimina
  2. Dieci miliardi di pianeti abitabili nella via Lattea!! Che bella notizia, per gli umani è praticamente impossibile rovinarli tutti. Ciao e buona stagione.

    RispondiElimina

FIRMATI anche se non vuoi loggarti: un anonimo è una punizione per una cieca.
Se usi screen reader: per leggere il captcha usa mozilla e webvisum.
Grazie! Laura Raffaeli

CANE GUIDA E BARRIERE

CANE GUIDA E BARRIERE
DAL TGR: RISPETTA IL CANE GUIDA E I PASSAGGI PEDONALI, GRAZIE! Sono stanca di dire sempre le stesse cose in tv, sui giornali, nel web, per strada..: la tua civiltà si misura anche da queste cose. Clicca l'immagine per il video

Google+ Followers

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE
CAMPAGNA DI BLINDSIGHT PROJECT