PAPA RENATINO E GLI ALTRI

Non solo i resti del boss "Renatino", alias Enrico De Pedis, ma ce ne sono anche altri, sottoposti al momento alle dovute analisi: questo e forse altro nella tomba "papale" nella basilica di Sant'Apollinare a Roma, aperta finalmente oggi e solo perché migliaia di persone hanno firmato la richiesta del fratello della vittima Emanuela Orlandi, una tomba sarcofago in cui era stato sepolto un boss della Banda della Magliana, i cui membri sono stati, oltre al resto, anche sicuri e fedeli "operai" del Vaticano.
Sembra ieri quando quella tomba ancora non si voleva aprire, quasi fosse un sacrilegio disturbare un criminale raccomandato che, anziché nell'alverare Prima Porta dove sono finiti invece milioni di ragazzi uccisi dalla droga che lui e gli altri avevano portato a Roma, era stato sepolto come solo un papa può essere.
Che c'era da nascondere? Si saprà? Emanuela Orlandi pagò solo il prezzo di essere cittadina vaticana, o c'è dell'altro? Il fratello, instancabile nella lotta alla ricerca di una verità nonostante tutti gli ostacoli incontrati finora, riuscirà nell'intento? C'è chi si chiede, tra il popolino-zavorra sociale: quanto ci costa quest'operazione? Chiediamoci quanto ci costa invece, solo di sicurezza ad esempio, ogni alto prelato che dal suo stato entra nel nostro quotidianamente (e questa è solo una sciocchezza rispetto a quanto costa realmente il Vaticano all'Italia!). C'è anche chi pensa, sempre tra quel popolino-zavorra pure complottista, che questa sia una strategia per distogliere gli italiani dai veri problemi: ma se basta un nuovo fidanzato per Belen ad ubriacare tutti, non è meglio "distorgliersi" invece con cose di questo tipo?? La verità, si sa, è dura ad arrivare in questa nazione, però trovo che se il Vaticano comincia a dar segni di collaborazione in questo senso non è male: era ora, sperando non sia tardi! Prendiamocela invece quando il Papa esordisce con frasi tipo "gli Stati garantiscano che le leggi sociali non aumentino le disuguaglianze e permettano alle popolazioni di vivere in maniera dignitosa": perché non comincia lui, ad esempio col rinunciare a qualche miliardo di 8perMille? Di seguito un video di un po' di tempo fa, un'intervista al fratello della Orlandi, quando ancora era una speranza vedere aperta quella tomba, in cui oggi abbiamo scoperto comunque non esserci solo "Renatino er Papa". Mi auguro che anche questa non rimanga  tra le tante storie senza fine che "galleggiano" nell'aria, in questo caso proprio sopra ar cuppolone, quella sede "santa" che permise qualche anno fa la sepoltura di un boss in una delle sue basiliche, un po' come le processioni che rendevono omaggio al boss fino a ieri. Ah! Quanti segreti sto Vaticano, peggio di una banda vera e propria: speriamo che la crisi e questi episodi spingano i numerosi fedeli a non dargli più l'8perMille, oltre ad aver donato loro la propria mente e la propria libertà.
L'intervista a Pietro Orlandi

5 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. rifletto anche sui circa 10 milioni di euro previsti dal primo al 3 giugno per IL PAPA A MILANO, sono soldi tolti agli italiani e non al vaticano: assurdo!

    RispondiElimina
  3. Cara Laura, la chiesa per definizione è stata sempre collusa con la criminalità di vario tipo. Se si legge bene la storia, non è azzardato concludere che l’impero romano si frantumò anche grazie al ruolo nefasto che esercitò la chiesa. (Per Nietzsche, il cristianesimo rappresenta la più alta forma di corruzione che ha reso la menzogna una verità).
    Se tanto mi da tanto, credere nella chiesa e quindi nella religione cattolica e affini, è possibile solo se si ha la sfortuna di essere privi di capacità cognitive.

    Emanuela Orlando secondo alcune (teorie?) fu rapita perché la banca del vaticano (IOR) si appropriò di alcuni miliardi della banda della magliana. L’altra tesi, teorizza che Emanuela fu rapita e uccisa per una faida interna alla chiesa. Comunque sia, sta di fatto che Emanuela fu vittima di attività illecite del Vaticano. I personaggi coinvolti intorno al caso non lasciano dubbi. Si va dalla P2 (poteri forti) alla criminalità organizzata. Il fatto stesso che un criminale assassino venga sepolto in una delle basiliche più importanti e antiche di Roma (basilica di Sant'Apollinare) rende l’idea di chi rappresenti realmente la chiesa di Roma su questo pianeta ……

    L’occidente in particolare, è posseduto dai più crudeli poteri: il Vaticano e la Mafia sia di stato che privata. Come si evince, se l'umanità, non si sveglia dal sonno ipnotico del maligno, non avrà scampo, continuerà ad essere schiava, e quindi posseduta dal male.
    Un Caro abbraccio.
    Marco

    RispondiElimina
  4. @marco: non giudico chi crede, c'è il libero arbitrio, di sicuro essere cattolici comporta non poche prese in giro. io non sono cattolica, ma come sai bene non sono manco di altre religioni, né tantomeno atea, diciamo che non mi piace avere padroni, ricchi pure e sempre affamati di altri soldi, e la chiesa è la regina in questo! critico chi ancora è convinto che dare l'8permille alla chiesa sia d'aiuto a chi soffre realmente, quando invece dietro c'è un mondo oscuro, tetro, criminale e quei soldi a tutti vanno tranne che a chi ne ha bisogno realmente.
    io mi sono SBATTEZZATA apposta, non voglio avere niente a che fare con quei giri loschi e non voglio manco apparire sui loro registri a far numero per un esercito che contribuisce a dar forza a uno stato quale il vaticano.
    ma quello che chiamo "popolino-zavorra sociale" è anche quello che critica i costi dell'apertura di una tomba come quella di renatino ma poi magari da l'8permille a chi ce l'ha messo.
    hai letto quanto costa agli italiani ogni spostamento del papa? credo che in molti non lo sappiano, e mentre un governo vuole sforbiciare pure le pensioni dei disabili italiani, mai aiutati comunque con quell'8permille dai preti né dallo stato, mi sento male all'idea che gli stessi che scendono inpiazza a gridare che non vogliono tagli, poi stiano ammucchiati sotto un palco miliardario da cui parlerà un vecchio strapotente politico di un altro stato, solo perché per loro è "il santo padre".
    l'occidente, come l'oriente sai? non credere che fuori dall'ovest sia diverso: si sono risucchiati ogni mente, ed hanno svuotato ogni tasca.
    una processione che deve passare sotto casa del boss, e tutti dietro alla statua del santo: dovevano andarsene tutti, se ci credono veramente il santo avrebbe capito, così come chi crede in dio non può e non dovrebbe avere dubbi sul fatto che il vaticano non ha niente a che vedere con la religione (che già dalla parola mi fa sentir strana: religo, legare!).
    ciao, un abbraccio pure a te, laura

    RispondiElimina

FIRMATI anche se non vuoi loggarti: un anonimo è una punizione per una cieca.
Se usi screen reader: per leggere il captcha usa mozilla e webvisum.
Grazie! Laura Raffaeli

CANE GUIDA E BARRIERE

CANE GUIDA E BARRIERE
DAL TGR: RISPETTA IL CANE GUIDA E I PASSAGGI PEDONALI, GRAZIE! Sono stanca di dire sempre le stesse cose in tv, sui giornali, nel web, per strada..: la tua civiltà si misura anche da queste cose. Clicca l'immagine per il video

Google+ Followers

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE
CAMPAGNA DI BLINDSIGHT PROJECT