IL SUPER PROFIT DELLA DISINFORMAZIONE

Descrizione vignetta: Due persone chiuse in un casco: "Secondo The Guardian gli italiani sono disinformati." "Cos'è The Guardian?" .


Quanti danni provoca la disinformazione? Tanti, enormi e a volte irreversibili, come per l'assenza totale di informazione.
Una frase detta, come tante ogni secondo vengono dette dagli italiani soprattutto agli "stranieri" o ai "diversi", è diventata la manna per tanti giornalisti e blogger. La frase è: "..ora ti buttiamo in mare col tuo cane", detta da alcuni del personale di un traghetto ad una ragazza albanese ma cieca con cane guida. Un episodio dei tanti quotidiani, ma
è estate, per chi ha dovuto lavorare lo stesso qualche soldo è entrato con questa notiziola spettacolarizzata all'estremo da chiunque.
Voglio ringraziare invece quei rari giornalisti, soprattutto donne, che non si sono fermati all'episodio, ma hanno indagato, accertato, informato quindi tutti nel modo giusto, come dovrebbe sempre succedere: RadioRai, RaiNews24, TgR, Tg1, e poche altre emittenti e giornali mi hanno intervistata, hanno girato Roma con me e Artù, e tutto questo dal 2006 a ieri, quindi negli anni qualcuno tipo io ha informato, ma non è bastato visto che si presta più attenzione ai cani abbandonati (per fortuna in diminuzione) piuttosto che ai ciechi e ai loro preziosi cani cacciati via di solito con minacce. Pochi "animalisti" hanno compreso l'importanza di diffondere la nostra campagna. Tornando ai giornalisti, se si sa qualcosa è solo grazie a Blindsight Project e a coloro che nell'informazione hanno finalmente aperto un varco in quel muro di buio in cui versiamo noi disabili della vista italiani, un buio ormai inaccettabile non solo da chi è cieco, visto che poi paghiamo tutti indistintamente per non avere nulla, né diritti né giusta informazione per evitare figure ignobili, multe, denunce ed anche discriminazioni intolleranti in una nazione firmataria della Convenzione Onu per le Persone con Disabilita'!
Ho scritto qualcosa sul blog del cane guida, vi invito a leggere, ma anche ad informarvi meglio prima di postare, condividere, commentare a caso notizie che purtroppo non sono gossip, bensì la realtà vissuta sulla pelle di migliaia di persone cieche italiane ogni giorno. Il mio articolo è QUI.
Non demonizziamo sempre chi non è al corrente di una legge che consente l'accesso gratuito e ovunque al cane guida, chiediamo tutti invece alle grandi associazioni dove mettono il denaro che ricevono ogni anno? E chiediamo pure ai giornalisti perché si limitano a copiare incollare la stessa notizia ovunque, senza sapere altro?
Ricordo che solo di 5permille le grandi associazioni di categoria, che dovrebbero tutelare le persone disabili sensoriali, ricevono tantissimo, sommatelo a tutto il resto e fatevi un'idea. Il 5permille ricevuto da ogni no profit è visibile a tutti nel web, informatevi tutti, ciechi compresi, grazie.
Infine ricordo a tutti che queste grandi associazioni non offrono nemmeno un sostegno legale ai propri soci, e ai ciechi e ipovedenti in generale: io per essere assistita dopo una denuncia mi sono rivolta all'Associazione Luca Coscioni, con cui collaboriamo per l'abbattimento barriere e che ringrazio, perché tutto sommato avrebbero potuto dire "fatti assistere da chi prende tutti i soldi destinati ai ciechi italiani", ma non lo hanno fatto, come noi di Blindsight Project non chiediamo una tessera in cambio se qualcuno si rivolge a noi dopo aver subito una discriminazione o vuole un'informazione. Tutti gli altri si, e rispondono: devi mettere un avvocato, (punto).

L'Associazione Coscioni mi ha fissato un'udienza per settembre in tribunale, per via di un supermercato che mi ha cacciata via con modi simili ai traghettatori, e non è giusto che ogni merito vada sempre a chi prende solo soldi, augurandomi che un giorno questo denaro sia distribuito tra chi realmente è attivo e opera nel no profit.

0 commenti:

Posta un commento

FIRMATI anche se non vuoi loggarti: un anonimo è una punizione per una cieca.
Se usi screen reader: per leggere il captcha usa mozilla e webvisum.
Grazie! Laura Raffaeli

CANE GUIDA E BARRIERE

CANE GUIDA E BARRIERE
DAL TGR: RISPETTA IL CANE GUIDA E I PASSAGGI PEDONALI, GRAZIE! Sono stanca di dire sempre le stesse cose in tv, sui giornali, nel web, per strada..: la tua civiltà si misura anche da queste cose. Clicca l'immagine per il video

Google+ Followers

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE
CAMPAGNA DI BLINDSIGHT PROJECT