IL TORMENTO DELLA CARFAGNA

La "redenzione", intesa come cambiamento totale di vita, non riguarda solo quelle donne sui santini che chiamano sante, ma anche me, o ad esempio anche donne come la Carfagna (o ciò che ne rimane). La differenza tra la mia "redenzione" reale e quella virtuale della Carfagna? A lei l'abbiamo pagata e paghiamo tutti per "redimersi", a me no, anzi pago la "redenzione" di altre grottesche portavoci di un "premier", in questo caso anche di sua Papità (quello doc, quello che si fa chiamare anche "santo padre"). Questo video è un tormentone, lo so, ma meglio ricordare e far sentire come stiamo messi da tanto tempo in Italia, quantomeno nell'attesa delle nuove SS (quelle che proprio questo papa ricorda molto bene). La razza ha molta importanza pare in questa Italietta, ma chissà cosa succederà oggi con il nero Obama, chissà che succederà con Corea ed Iran, chissà quanti italiani ancora andranno in guerra, ecc? Mi sembra più grave essere coinvolti in una guerra, pagare per essa o morire in finte calamità "naturali" che sposarsi tra gay. La redenta Carfagna parla, col suo filo di voce difende la Chiesa ed altri argomenti medioevali, non considera che la vera "tradizione" è qualcosa di molto diverso dalla virtuale famiglia sorridente del Mulino Bianco, e che proprio nel mulino bianco potenti padroni nascondono migliaia di schiavi importati per risparmiare in agricoltura ed edilizia, poi che i soldi che diamo per non fare arrivare "clandestini" forse vanno altrove, che sulle "razze" e sui "diversi" in Italia abbiamo un bel guadagno, a cominciare dal mercato d'organi e da quello pedopornografico.
Tutti giochi sporchi si sa, ma non si deve dire, meglio "apparire" non più col suo vero culo scoperto e offerto ad un pianeta che, probabilmente, finora sarà stato pure contento della sua generosità, come quella di molti altri culi che colmano gli schermi e i giornali, peccato che il culo un giorno glielo abbiano messo in bocca (problema di usura? forse: in mezzo a tanti uomini che gestiscono l'Italia come un campo di calcio, meglio un culo (che ha pure meno rughe) al posto della sua bocca ..consumata...). Il video è vecchio ma fa sempre effetto, in giorni in cui migliaia di gay italiani hanno dimostrato di non essere poi così tanto diversi ormai dal resto del mondo: i veri diversi oggi sono coloro che abboccano alle parole che ascolterete nel video, chissà forse faranno un ministero prossimamente per i "diversi", che per questo premier sono quelli che hanno qualche capello in testa, che superano il metro e 60, che non seguono le sue vicende personali, che se ne fregano di regole medioevali, che non reggono più l'ipocrisia potente della Chiesa, oltre naturalmente a chi non usa viagra, chi usa preservativi, chi è gay o disabile, ecc.

2 commenti:

  1. Anch'io come altri avevo riportato questo video su Facebook ma la dottoressa Carfagna, che per fortuna non vedi, è nel giusto. Basta col grottesco, basta con le devianze, basta con tutto quello che si muove fuori dalla volontà di Dio.

    E' per questo che la Carfagna che è grottesca, in un ruolo che non è il suo (si trova meglio a posar nuda) e soprattutto si muove ben lontana dalla volontà di Dio che seppur buono e intelligente non tutto riesce umanamente a comprendere.

    Via questa mezza sega e il suo pappone. Abbbiamo voglia di gente normale. Grande Laura.

    RispondiElimina
  2. A PROPOSITO DELLA SECCA CARFAGNA CHE SE SE TIRA UN ALTRO PO....NON RIUSCIRA' PIU A CHIUDERE GLI OCCHI E SE RIDE SE MOZZICA LE ORECCHIE una volta lessi che si doveva dare al nome carfagna la valenza di una parolaccia,...del titpo che carfagna fai,....m'hai rotto la carfagna,......so carfagne tue,.....mo te do na carfagna in faccia.......che faccia da carfagna....
    a carfagnaaaaa ma va a quel paese

    RispondiElimina

FIRMATI anche se non vuoi loggarti: un anonimo è una punizione per una cieca.
Se usi screen reader: per leggere il captcha usa mozilla e webvisum.
Grazie! Laura Raffaeli

CANE GUIDA E BARRIERE

CANE GUIDA E BARRIERE
DAL TGR: RISPETTA IL CANE GUIDA E I PASSAGGI PEDONALI, GRAZIE! Sono stanca di dire sempre le stesse cose in tv, sui giornali, nel web, per strada..: la tua civiltà si misura anche da queste cose. Clicca l'immagine per il video

Google+ Followers

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE

RACCOGLI LA CACCA DEL TUO CANE
CAMPAGNA DI BLINDSIGHT PROJECT